Molfetta “Meravigliosa” in musica e in immagini

Nell’ambito del 40esimo convegno dell’Associazione Molfettesi nel mondo, denominato quest’anno “Fatti abbracciare”, visto che gli abbracci ci sono tanto mancati, si è tenuta  una piacevolissima serata dedicata a Molfetta.


La città è stata omaggiata attraverso la splendida musica della Banda Santa Cecilia di Molfetta diretta dai maestri Pasquale Turturro e Andrea Durante, che hanno proposto un piacevolissimo repertorio intitolato “Note leggerissime”, che ha spaziato dalle più famose colonne sonore alle musiche di Renzo Albore, ai film di Alberto Sordi.

La serata, presentata da Margherita Caputi, è stata introdotta dalla presidente Angela Amato che ha salutato i molfettesi presenti, gli ospiti e i molfettesi all’ estero che stavano guardando l’iniziativa da ogni parte del mondo collegati via facebook. Ha poi ringraziato il presidente della Banda Caputi, il presidente del Comitato feste patronali Leonardo Siragusa, il sindaco Tommaso Minervini presente all’evento in compagnia dell’ assessore Maridda Poli e l’associazione Inco, che sta portando avanti in collaborazione con l’associazione Molfettesi nel Mondo alcuni progetti.

Dopo la prima parte della splendida esibizione del Gran Complesso Santa Cecilia, ha preso la parola un emozionato Franco Pansini che ha presentato il suo omaggio a Molfetta in immagini inedite riprese con il drone ed intitolato “Meravigliosa”. Pansini ha raccontato da una prospettiva inedita, dall’alto, monumenti, chiese, impianti sportivi, il centro storico e il porto, lasciando tutti con il fiato sospeso, perché se ci si allontana dalle cose, si apprezzano di più e meglio.

Le immagini raccontano con poesia, amore e affiliazione una città meravigliosa: Molfetta. Alla serata è intervenuta Molfetta Calcio con dirigenti, tecnici e giocatori, perché la squadra è un patrimonio di Molfetta e va quindi sostenuta e supportata. Simpatico poi lo scambio delle maglie fra il presidente Bufi ed Angela Amato. A conclusione, la presidente dell’associazione ha donato un dono ricordo agli artefici della riuscita serata.

Print Friendly, PDF & Email
Language »