La comunicazione parlata

La linguistica internazionale si incontra nel convegno virtuale all’UPO. Cento esperti si incontrano online tra il 5 e il 7 maggio 2021 grazie al coordinamento del Dipartimento di Studi umanistici e della Società di Linguistica Italiana.


Dal 5 al 7 maggio 2021 l’Università del Piemonte Orientale, grazie al coordinamento del Dipartimento di Studi umanistici UPO e alla collaborazione della Società di Linguistica Italiana (SLI) e del Gruppo di Studio sulla Comunicazione Parlata della SLI, riunirà online cento esperti di linguistica nel convegno internazionale “La comunicazione parlata – Spoken Communication” (sito Web).

Il linguaggio, i suoi codici scritti e la sua declinazione nella dimensione discorsiva, ha il potere di definire il rapporto tra gli esseri umani. I messaggi, i suoni utilizzati per produrli e il complesso sistema di regole che ne determinano la ricezione e l’interpretazione saranno indagati sotto molteplici punti di vista.

Le tematiche riferite alla comunicazione parlata che i congressisti svilupperanno maggiormente riguardano soprattutto le dimensioni fonica, morfosintattica, lessicale, pragmatica e semantica, cognitiva, acquisizionale, educativa, antropologica e sociologica e interazionale; ampio spazio verrà inoltre dato alla manifestazione delle emozioni, alle patologie del linguaggio, all’ontogenesi e alla filogenesi, alla storia delle ricerche sulla comunicazione parlata e ai diversi strumenti e tecniche utilizzati per lo studio del linguaggio verbale.

La tre-giorni di confronto internazionale sarà trasmessa in diretta e in streaming grazie a due camere virtuali dedicate sul canale YouTube dell’Università del Piemonte Orientale (visita il canale).

 L’organizzazione scientifica del convegno è stata curata dalle professoresse Marina Castagneto (Glottologia e Linguistica) e Miriam Ravetto (Lingua e traduzione – Lingua Tedesca), entrambe afferenti al Dipartimento di Studi umanistici di UPO; il consiglio scientifico del convegno, inoltre, è composto dai professori Federico Albano Leoni, Cinzia Avesani, Marina Castagneto, Patrizia Cordin, Marcella Costa, Emanuela Cresti, Anna De Meo, Francesca Maria Dovetto, Antonietta Marra, Franca Orletti, Alessandro Panunzi, Elisa Pellegrino, Massimo Pettorino, Miriram Ravetto, Patrizia Sorianello, Lorenzo Spreafico, Iride Valenti e Mario Vayra.

Il convegno avrà inizio mercoledì 5 maggio, alle 9:30, con la cerimonia di apertura a cui parteciperanno il rettore dell’Università del Piemonte Orientale Gian Carlo Avanzi, il direttore del Dipartimento di Studi umanistici Michele Mastroianni e la coordinatrice del Gruppo di Studio sulla Comunicazione Parlata della SLI Anna De Meo. La sessione plenaria prevede, infine, la lettura “¡Qué mono!”: A contrastive analysis of compliments and compliment response in English and Peninsular Spanish affidata a Carmen Maíz-Arévalo, docente di Pragmatica e Inglese al Dipartimento di Studi inglesi della Universidad Complutense de Madrid.

Tutte le informazioni sono disponibili alla pagina Web

Print Friendly, PDF & Email
Language »