Dietro le quinte

Le arti oltre l’emergenza alla Reggia di Monza città d’arte, teatro, cinema e live un evento Monrif  per creare un laboratorio di proposte concrete per la rinascita dei settori più colpiti dalla pandemia.


Quanto ci è mancato vedere un film in una poltrona di un maxi cinema insieme agli amici, emozionarci con il nostro attore preferito a teatro, cantare a squarciagola in un concerto? Ripartire in sicurezza si può? I direttori dei quotidiani del Gruppo Monrif, Michele Brambilla, Sandro Neri e Agnese Pini, lo chiederanno i prossimi 8 e 9 ottobre ai protagonisti dei settori più colpiti dalle conseguenze della pandemia, i primi a chiudere e gli ultimi a riaprire.

Nella splendida cornice della Reggia di Monza  DIETRO LE QUINTE  permetterà di riunire, in un evento di incontro e dialogo in presenza articolato su più momenti, i rappresentanti più autorevoli che si confronteranno sulle diverse problematiche dell’industria culturale e del turismo legato ai luoghi d’arte, per gettare le basi di una loro nuova valorizzazione nella fase post-Covid.

La Villa Reale di Monza, proprio per le sue caratteristiche di grande spazio-eventi e, contemporaneamente, simbolo della bellezza e del prestigio dei tesori italiani, rappresenta la sede ideale di questo confronto.

Per due giorni spalancheremo le porte della Villa Reale ai protagonisti della ripartenza del Paese in ambito turistico e culturale – spiega il Sindaco e Presidente del Consorzio Reggia di Monza Dario AlleviDa secoli il petrolio dell’Italia si chiama arte e turismo: ora, nella fase della post-pandemia, siamo chiamati tutti, Istituzioni in primis, a riscoprirne il valore mettendo in campo formule innovative e nuovi partenariati. Il Rinascimento dell’Italia non potrà che partire da qui”. 

I lavori si apriranno con un collegamento con il Padiglione Italia all’Expo di Dubai, la vetrina con la quale il nostro Paese si ripresenta a un Mondo finalmente aperto alla possibilità di viaggiare, anche se regolato dalle nuove norme di tutela della salute pubblica. Sarà l’occasione per introdurre la prima parte dei lavori, dedicata al ruolo svolto dalle città d’arte nell’Italia del dopo-coronavirus: Davide Rampello – Regista e Curatore Artistico, Roberta Garibaldi – Professore Universitario e Consigliera del Ministro del Turismo per il Turismo Enogastronomico, Pier Achille Lanfranchi – Vicepresidente dell’Associazione ANCI I Borghi d’Italia, Armando Peres – Vice Presidente del Comitato Turismo dell’OCSE di Parigi e Membro del Comitato Permanente del Turismo presso il MIBACT, Dario Allevi – Sindaco Monza, Renata Tosi – Sindaco Riccione e Carlotta Del Bianco – Presidente Movimento Life Beyond Tourism – Travel to Dialogue ne parleranno con Sandro Neri e Agnese Pini.

Cos’è oggi il teatro, quali tipi di sfide si accinge a cogliere, quali nuovi fermenti è in grado di offrire in Italia. Di questo parleranno con Sandro Neri e Agnese Pini gli esponenti di alcuni tra i più rappresentativi teatri italiani: Federico Bellone – Regista e Produttore, Marco Giorgetti – Direttore Generale Teatro della Toscana, Gianmario Longoni – Fondatore di Show Bees e Direttore del Teatro Arcimboldi di Milano, Gabriele Scrima – Direttore Organizzativo Teatro Duse di Bologna e Stefano Scherini – Co-fondatore e Consigliere Associazione UNITA. L’incontro sarà arricchito dai contributi di Giancarlo Bozzo – Direttore Artistico Zelig e dell’attore Leonardo Manera.

Sandro Neri dialogherà, inoltre, con il Direttore Matteo Forte e con Stefano Bruno Galli – Assessore alla Cultura Regione Lombardia, sul coraggio della riapertura dopo 22 anni del prestigioso Teatro Lirico di Milano, proprio in un periodo così difficoltoso come quello che stiamo affrontando.

La seconda giornata di lavori verrà aperta da un appello lanciato da artisti italiani, proprio dagli spazi digitali di quotidianonazionale.it, ilrestodelcarlino.it, lanazione.it e ilgiorno.it, per sensibilizzare le istituzioni alla necessità di riaprire con sicurezza tutte le attività del mondo culturale italiano e da un’intervista di Giovanni Bogani, critico cinematografico di QN Quotidiano Nazionale all’attrice Francesca Cavallin, Rappresentante dell’Associazione UNITA.

L’AUDIOVISIVO, L’ALTRA GRANDE TRADIZIONE ITALIANA: LA RIPRESA DEI SET E IL FUTURO sarà il tema affrontato da Sandro Neri con, Ivan Cotroneo – Scrittore e Regista e Giorgio Tacchia – Presidente e CEO di CHILI, che racconteranno lo stato dell’arte dell’altra grande tradizione italiana, un’industria che coinvolge le città italiane, trasformandole in set cinematografici.

Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, componenti de IL VOLO, racconteranno ad Andrea Spinelli, critico musicale di QN Quotidiano Nazionale, l’emozione di essere stati i protagonisti del primo grande evento live post pandemia, il concerto dedicato al Maestro Ennio Morricone campione di ascolti anche su RAI1

Gaetano Blandini – Direttore Generale SIAE, Roberto De Luca – Presidente Live Nation Italia, Enzo Mazza – Presidente FIMI, Luca Montebugnoli – Presidente Vivaticket, Ferdinando Salzano – Fondatore Friends&Partners, Maurizio Salvadori – Presidente Trident Music hanno lanciato un appello al Governo per ‘salvare’  il settore dei live, particolarmente penalizzato dalle restrizioni legate alla capienza degli spazi.  A Sandro Neri esporranno i risultati ottenuti dall’appello e racconteranno cosa ha imparato questo settore da un momento difficile come quello che, speriamo, ci stiamo avviando a lasciare alle spalle

A conclusione dei lavori il Direttore di QN Quotidiano Nazionale e il Resto del Carlino, Michele Brambilla, incontrerà alcuni Presidenti di Regione Francesco Acquaroli – Marche, Attilio Fontana  – Lombardia, Eugenio Giani – Toscana, Donatella Tesei  –Umbria e Giovanni Toti – Liguria per sottoporre le proposte emerse e confrontarsi sulle possibili azioni da intraprendere.

A un anno e mezzo dallo scoppio della pandemia il mondo della cultura e dello spettacolo resta ancora quello più penalizzato dalle restrizioni – afferma Sandro Neri, Direttore de Il GiornoE’ urgente un confronto tra tutti gli attori in campo, operatori e istituzioni, per accelerare la ripartenza, come già avvenuto in altri settori.’

DIETRO LE QUINTE: LE ARTI OLTRE L’EMERGENZA è realizzato con il patrocinio della Camera dei Deputati e con il sostegno di GENERALI ITALIA, LIFE BEYOND TOURISM, MED SYSTEMS,  VIVATICKET, KING SPORT & STYLE, BRACCO, DIGITAL COMPANY e BLASTNESS.

Gli artisti che hanno inviato il proprio appello a DIETRO LE QUINTE:

Piero Barone – Marco Bocci – Marco Bonini -Ignazio Boschetto – Barbara Bouchet – Paolo Calabresi – Red Canzian – Loredana Errore – Eugenio in via di Gioia – Paolo Fresu – Claudia Gerini – Fabrizio Gifuni – Gianluca Ginoble –  Cristiano Godano – Fiorella Mannoia – Mogol – Francesco Montanari – Fabrizio Moro – Franco Mussida – Nek – Omar Pedrini – Giuliano Sangiorgi – Stefano Scherini – Senhit – Shel Shapiro – Paolo Simoni – Cinzia Th Torrini – Umberto Tozzi – Carlo Verdone – Giovanni Veronesi – Federico Zampaglione

L’evento sarà organizzato in presenza e trasmesso in diretta streaming sui siti delle testate Monrif – QN Quotidiano Nazionale, il Resto del Carlino, La Nazione e Il Giorno. Sarà possibile seguirlo al link http://www.quotidiano.net/dietrolequinte.

Anche i lettori potranno assistere in presenza agli incontri: per prenotare il proprio posto dovranno accedere al link http://www.quotidiano.net/dietrolequinte e scegliere la tavola rotonda di proprio interesse. A causa delle restrizioni in essere i posti sono limitati e saranno assegnati in base all’ordine di registrazione fino a esaurimento della disponibilità.

Print Friendly, PDF & Email
Language »