Una noche con Ramona

Sabato 15 maggio a Pesaro una performance live interdisciplinare in cui la drammaturgia usa il linguaggio performativo per studiare il “protocollo del desiderio”.


I Teatri di Pesaro tornano ad animarsi di tante proposte. Sabato 15 maggio la Chiesa di Santa Maria Maddalena ospita su iniziativa del Comune di Pesaro con l’AMAT, in collaborazione con HangartFest nell’ambito del progetto di residenze Nuove Traiettorie XL, Cantiere Aperto per “Una noche con Ramona” di e con Raffaella Menchetti.

Una noche con Ramona è una performance live interdisciplinare in cui la drammaturgia usa il linguaggio performativo per studiare il “protocollo del desiderio”. Ramona Abate è una “Fake” Porn Star che esiste nell’inconscio collettivo e si manifesta sul World Wide Web. Ramona perverte i ruoli del dominante/dominato, costringe i giochi di potere, converte la religiosità in una diversa spiritualità, spinge i limiti della realtà virtuale sulla realtà e viceversa, indaga

le dinamiche del controllo e risveglia la curiosità e il desiderio nello “spettatore/utente”. Ramona è un dispositivo critico performativo, esperienziale e partecipativo che presenta un immaginario sessuale archetipico come metafora di una “orgia cannibale contemporanea”. Si consiglia di portare il cellulare ed usarlo durante la performance.

Regista e performer del lavoro è Raffaella Menchetti, con Iliaria Vergani Bassi, Joaquin Roberto Diaz creatori multimediali e performer, drammaturgia di Sara Serrano. Performer e collaboratori online: Francesca Vantu, Margherita Salucci, Cosimo D’Agnessa, Elisa Barnato, Valentina Pierelli. Si ringraziano Hamlet.Love, Jose Miguel Neira, Jimena Perez Salerno, Susanne Grau, Paloma Bianchi, Nina Horowitz, Marina Suarez Hortiz.

Informazioni e prevendite biglietti (3 euro) Teatro Rossini 0721 387621-20 dal mercoledì al sabato dalle ore 17 alle 19.30, biglietteria presso la Chiesa di Santa Maria Maddalena 334 3193717 da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo previsto alle ore 20.30.

Print Friendly, PDF & Email
Language »