Ultimi spettacoli al chiaro di luna

Monologhi, teatro, poesia all’aperto nelle cascine lombarde, a Roma nei Parchi, passando per le ville in Brianza, per Parma e per Milano.


Gli spettacoli all’aperto hanno senza ombra di dubbio un fascino particolare. La sensazione di alzare gli occhi e vedere le stelle durante una serata è qualcosa che rimane. Io la porto ancora dentro di me da quando, ragazzino, spesso andavo in estate al cinema all’aperto. I films allora per lo più erano in bianco e nero. Niente di eccezionale, ma un che di  particolare, qualcosa che rimane impresso nel tempo.

Perciò consiglio caldamente l’esperienza. La stagione è ancora sfruttabile, anche se volge al termine e settembre non è affatto da scartare. L’offerta è ricca e ancora valida e gli spettacoli raggiungeranno diverse piazze italiane. Si può quindi scegliere tra la fiaba africana “BLACK AIDA” a settembre nel parco di villa Pamphili a Roma, poi ad Arcevia (Parco della Rimembranza) e Parma (Parco della Cittadella e Parco Testoni), oppure per gli amanti del teatro popolare c’è la ventiquattresima edizione de “L’ULTIMA NOTTE D’ESTATE”.

Un’edizione, che oppone alla pandemia la poesia con tanto teatro di qualità nelle cascine, nei parchi e nelle ville del Parco Regionale di Montevecchia e Valle del Curone, nelle provincie di Lecco e di Monza e Brianza (Lombardia). Tra gli ospiti Franco Arminio, Maddalena Crippa, Andrea Pennacchi, Teatro Sotterraneo, Teatro degli Acerbi, Andrea Cosentino e tanti altri.

C’è poi Milano con “ALDST”, teatro Franco Parenti con annessi i famosi Bagni Misteriosi . Si può gustare un ottimo aperitivo su uno specchio d’acqua prima dello spettacolo. ALDST è un monologo, l’affresco soggettivo di una ragazza tra i venti e trent’anni autodistruttiva, immatura e ironica; insomma incasinata che tenta di barcamenarsi in quel disastro sconsolante che è la sua vita.

Visto il periodo, gioco forza, questo genere di spettacolo è stato rispolverato e fortemente riproposto perchè quindi non lasciarsi coinvolgere anche dal fascino di una notte sotto le stelle e approfittarne? Sarà una sensazione magica che ci porteremo anche nelle serate autunnali.

Print Friendly, PDF & Email
Language »