Tana libera tutti!

Nuova mostra en plein air del Museo di Fotografia Contemporanea.


Con la primavera, le caute riaperture e le ritrovate passeggiate all’aperto, tornano le mostre fotografiche in città del Museo di Fotografia Contemporanea, presentate in collaborazione con il Comune di Cinisello Balsamo. La piazzetta di via Frova, nel centro di Cinisello Balsamo ed esattamente a metà strada tra il Museo e il Centro Culturale Pertini, ospita dal 28 aprile al 13 giugno 2021, la nuova mostra Tana libera tutti! Fotografie dalle collezioni del MUFOCO, che presenta circa 40 immagini tratte dal patrimonio del Museo stampate in grande formato, aventi per protagonisti i bambini e la loro energia contagiosa. A loro, cittadini di domani, e ai loro mondi fatti di giochi, sorrisi, amicizia, vivacità, gioia, spensieratezza si rivolge lo sguardo del Museo, sempre attento all’attualità e ai temi che ci rendono più sensibili, come auspicio di un futuro che possa tornare ad essere radioso.

Dal Secondo dopoguerra ai primi anni del Duemila, da Napoli a Cinisello Balsamo, il percorso propone letture di sette importanti autori italiani, soffermandosi di volta in volta su diversi aspetti dell’infanzia, dal tempo libero alla scuola, allo sport: tutti momenti caratterizzati da un forte senso di socialità, stretta condivisione e naturale gestualità all’interno del gruppo.

In mostra sono esposte riproduzioni fotografiche di Liliana Barchiesi, Gianni Berengo Gardin, Mario Cattaneo, Gianfranco Mazzocchi, Enzo Nocera, Federico Patellani, Klaus Zaugg.

“I bambini si sono meritati questa mostra che omaggia la loro capacità di resilienza, la loro curiosità, la fantasia e la loro energia, una magia che si ripete in ogni luogo e in ogni tempo. Una magia che non è passata inosservata agli obiettivi dei grandi fotografi che hanno saputo restituirci in immagini lo spirito dell’infanzia. Inoltre, questa mostra en plein air, che porta di fatto la cultura fuori dal Museo, a disposizione di tutta la città, è un segnale importante di rinascita. Tornare a visitare una mostra è recuperare un pezzo della nostra normalità e della nostra conoscenza”, commenta Daniela Maggi, Assessore alla Cultura del Comune di Cinisello Balsamo.

L’emergenza sanitaria e la crisi economica che ne è derivata ha stravolto le nostre vite – prosegue Maria Gabriella Fumagalli, Assessore alle Politiche educative – Noi adulti abbiamo vissuto con timore, disorientamento e stress questi mesi, lamentandoci di non poter usufruire di servizi o attività commerciali, sottovalutando le sensazioni e lo stato d’animo dei più piccoli che in questo ultimo anno si sono visti sottrarre la scuola, le relazioni con i compagni di classe, lo sport, i giochi con gli amici, le uscite didattiche e le attività culturali. Troppe cose. Eppure i bambini hanno una grande capacità di adattamento, per loro tutto è nuovo, con le loro energie e la loro fantasia sono capaci di trasformare qualsiasi situazione e fare resilienza.  

Non c’è momento migliore per tornare a mettere i bambini al centro delle nostre vite, della nostra progettualità e della città. Osservandoli possiamo imparare tanto e riscoprire il nostro spirito fanciullesco che può renderci più colorata e allegra la vita. In cambio i bambini chiedono a noi adulti di preparargli un ambiente “nutriente”, sano, in cui possano crescere fisicamente e mentalmente. Hanno fiducia in noi e il nostro compito è non deluderli pensando ad una politica che tenga conto dei loro bisogni e del loro futuro

La scelta di proseguire le fortunate esperienze passate di mostre in esterna, rendendo così l’arte accessibile a chiunque e in qualunque momento, vuole confermare l’idea di una cultura che si fa parte integrante della crescita di una società, anche e soprattutto in questo momento di emergenza sanitaria, incertezza e difficoltà diffuse. Infatti, a questa prima mostra del 2021 ne seguirà un’altra da metà giugno che coinvolgerà in maniera trasversale il pubblico di Cinisello Balsamo intorno a un tema che non manca mai di scaldare gli animi di grandi e piccoli: il calcio.

Print Friendly, PDF & Email
Language »