Sottotono, il bello di essere “Originali”

“Mastroianni” è il brano che segna il ritorno e anticipa il nuovo album, a vent’anni di distanza, del duo formato da Big Fish e Tormento, precursori del genere urban pop italiano tanto in voga oggi.


E’ incredibile quanto gli anni possano cambiare le coordinate e i punti di vista nella musica, capita quindi che un progetto finito e caduto nel dimenticatoio nell’immediato diventi un cult nel tempo e addirittura un punto di riferimento per le generazioni di oggi.

Non sappiamo quanto negli ultimi anni siano fischiate le orecchie a Big Fish e Tormento, il dato di fatto è che nell’anno 2021 questi ragazzi nati negli anni ’70 sono tornati a fare musica assieme e, cosi pare, continueranno a farlo.

La storia dei Sottotono è cominciata nel 1994 quando, grazie all’album d’esordio “Soprattutto sotto” e a un brano come “La mia coccinella” si sono fatti notare per un genere di chiare ispirazioni hip hop R & B da West Coast americana, rafforzando ulteriormente i loro consensi con il successivo “Sotto effetto stono” (’96) che conteneva, ad esempio, “Solo lei ha quel che voglio” e “Dimmi di sbagliato che c’è”.

Da segnalare anche “Amor de mi vida” (’99), la canzone che Tormento ha dedicato a sua mamma, clichè che oggi troviamo ricorrente nel pop rap (vedi Ghali ad esempio), la loro partecipazione al film cult dei Manetti Bros “Zora la Vampira” (2000) e per finire, la loro partecipazione al Festival di Sanremo 2001, corredata di polemiche che oggi farebbero oggettivamente sorridere.

Se oggi in Italia esiste una scena che propone un rap soul di ispirazione americana e che non si rifà per forza al machismo o al mito dei dollari e delle belle ragazze lo dobbiamo anche a loro.

E’ forse per questo che, a forza di essere citati, omaggiati (vedi Ghemon e Mecna, per fare due esempi), i Sottotono hanno deciso di tornare a fare musica insieme, nonostante separatamente siano già quotati artisti e produttori.

“Mastroianni” è il brano del loro ritorno, che riprende il loro discorso musicale esattamente dove l’avevano lasciato, anticipando il nuovo album “Originali”, già in pre ordine con tiratura speciale di 100 copie, in cd e vinile, autografato e numerato a mano.

La canzone è accompagnata da un videoclip dove una storia d’amore è imprigionata dentro una vecchia televisione, fino a quando uno dei due della coppia, come per un film visto troppe volte, decide di spegnere la tv.

Qui il video di “Mastroianni”

Informazioni:

www.radiobudrio.it

https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti Fabio Alberti

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Language »