148 letture

Ristrutturazione e conversione vigneti

Proroga al 15 luglio per le domande. 14,4 milioni per le imprese vitivinicole. Il bando mette a disposizione i fondi per la campagna 2017-2018. Domande sulla piattaforma di Agrea.


Sono stati posticipati al 15 luglio i termini per gli aiuti rivolti alla ristrutturazione o riconversione dei vigneti in Emilia-Romagna.  Sono stati stanziati con questo bando (delibera regionale n. 605/2017) 14,4 milioni di euro per aiutare i produttori vitivinicoli nella campagna 2017-2018 per proseguire nell’opera di ristrutturazione e/o riconversione dei vigneti. L’obiettivo è quello di rafforzare l’identità delle produzioni Dop e Igp e il legame con il territorio, favorire l’ammodernamento degli impianti e l’aumento di competitività delle aziende vitivinicole regionali.

Oltre al contributo per i costi di ristrutturazione e di riconversione che si differenziano secondo le diverse tipologie di intervento, è prevista anche una sorta di contributo per il mancato reddito conseguente alla realizzazione dei lavori: si va da un minimo di 1.000 euro ad ettaro in caso di sovrainnesto ad un massimo di 2.000 euro per i reimpianti. Niente compensazione finanziaria nel caso di reimpianto di vigneti a seguito di estirpazione obbligatoria per motivi di carattere fitosanitario. La superficie minima oggetto dell’intervento è di mezzo ettaro.

Tutte le domande presentate entro il nuovo termine del 15 luglio e dichiarate ammissibili saranno accolte ripartendo le risorse disponibili fino al massimo di contributo previsto dal bando che in ogni caso non sarà superiore al 50% della spesa prevista.

Le domande vanno inoltrate sulla piattaforma telematica di Agrea./OC

Language »