PIL – Un’estate al Pilastro

Print Friendly, PDF & Email
Venerdì 20 settembre dalle 10.30 alle 12.00 si terrà a Bologna un laboratorio di Teatro dell’Oppresso completamente gratuito nella zona del Pilastro.

Grazie al progetto “PIL – Un’estate al Pilastro” patrocinato dal Quartiere San Donato – San Vitale di Bologna e associazione Mastro Pilastro ci sarà una ricca rassegna dall’11 al 28 settembre.

In particolare, il progetto Fucsia Teatro, dell’associazione IAM, che già da anni è operativo sul territorio bolognese e non solo, porterà un laboratorio sul tema “”Periferie e spazi altri” organizzato dall’associazione Mastro Pilastro e partendo  proprio dall’esperienza diretta del rione Pilastro di Bologna, un quartiere multietnico molto popolato e desideroso di essere vissuto e conosciuto nel suo lato migliore.

I conduttori Gaia Chon e Jonathan Mastellari, entrambi attori e counselor, terranno ciclicamente interventi di teatro come strumento di condivisione e riflessione sulle tematiche sociali, ambientali, culturali, dando origine a delle vere e proprie “animazioni teatrali” che coinvolgeranno tutto il pubblico partecipante, dall’attore professionista alla casalinga mettendo tutti sullo stesso piano.

Il teatro dell’oppresso nasce come teatro politico, inteso come “dei partecipanti della polis” quindi un teatro non solo da guardare, non solo da fare, ma un invito a portare cambiamenti nel proprio vissuto e quotidiano. Non a caso sempre più educatori ed insegnanti si affacciano a questo metodo per i loro corsi e laboratori.

Negli ultimi anni Fucsia Teatro ha già tenuto a Bologna numerosi interventi sul tema di: pregiudizio e stigma, teatro over50, hiv tra stereotipo e prevenzione. Il 20 settembre il laboratorio affronterà le tematiche di luogo, accoglienza degli spazi e di paura, negli spazi.

La rassegna comprende altre numerose date tra cui:

11 settembre “Yoga posture e introduzione alla Meditazione “sempre a cura della Chon , che è anche insegnante di Yoga diplomata presso Università Popolare Maitri.
15 settembre camminata alla riscoperta del Parco Arboreto
28 settembre ”Attività sul riciclo”.. e tante altre come da locandina

La partecipazione è gratuita e accessibile a tutti, infatti il teatro dell’oppresso è un metodo sempre più utilizzato da educatori e counselor come strumento di educazione non formale e di riflessione su tematiche sociali.

Info riassuntive
Quando: 20 settembre
Ore: 10.30-12
Luogo:
via Pirandello 14/22 nella piazza coperta del Centro Commerciale Artigianale Pilastro
Per info Fb Fucsia Teatro
333 3203928-3512637556

Language »