298 letture

Lucca Comics & Games 2019

Da mercoledì 30 ottobre si è svolto il Lucca Comics & Games 2019, Festival internazionale del fumetto, del cinema di animazione, illustrazione, gioco e serie tv.

Questo evento, unico e multiforme, è amato e creato dalle centinaia di migliaia di visitatori che ogni anno si danno appuntamento in uno dei più suggestivi centri storici del mondo. Questo è il 53esimo anno che si riproduce questa magia. Becoming Human è il tema di quest’anno, meravigliosamente illustrato nel poster firmato da Barbara Baldi. E’ un tributo a tutte le commistioni, che danno ricchezza e ci aprono al futuro. Tra virtuale e reale, digitale e analogico, sonno e veglia, carne e metallo. Tutti gli incontri sono possibili a Lucca Comics & Games. Tutte le storie che vengono raccontate ci fanno scoprire cosa significhi “essere umani”.

Uno degli eventi da segnalare con cui si è aperto il Festival, The Walt Disney Company, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, Poste Italiane, hanno annunciato la realizzazione di un francobollo illustrato da Giorgio Cavazzano. Questo prodotto è uscito in occasione dell’85° anniversario di Paperino, e che proprio a Lucca riceverà il suo annullo ufficiale.

Tra le mostre che è stato possibile visitare:

Da Hokusai a Jeffrey Catherine Jones, passando per John Buscema e Suehiro Maruo: 12 (+1) straordinari percorsi espositivi con i quali il Festival si fa interprete e promotore della cultura nazionale e internazionale. Questo attraverso commistioni artistiche, opere museali, anteprime assolute, autori di fama mondiale, maestri del fumetto e dell’illustrazione ed esperienze di realtà virtuale.

Una nota particolare alla mostra dedicata a Luca Carboni (foto a destra), il cantautore italiano. In questa sede partecipa in una veste del tutto inedita, ma interessante dal punto di vista artistico.

I grandi ospiti internazionali del fumetto

Presente dal Giappone il grande Maestro Hirohiko Araki, il papà di JoJo, che per la prima volta in assoluto presenzia a una convention estera. Suehiro Maruo è stato protagonista di una mostra – la prima personale del Maestro in Italia – e di una serie di eventi dedicati per celebrare una carriera costellata di successi internazionali. E poi Rokuda Noboru, Chris Claremont e Jim Stralin, nomi fondamentali dell’universo Marvel, Don Rosa, Emil Ferris

Numerose poi le anteprime di nuovi films. Quest’anno però è sbarcato a Lucca Comics anche Amazon con un suo padiglione dedicato in cui è stato possibile sperimentare dal vivo l’esperienza del fumetto elettronico e dell’audiolibro.
Amazon Prime Video arriva a Lucca con il Capitano Jean Luc Picard, Sir Patrick Stewart, accompagnato dai colleghi Isa BrionesSantiago CabreraMichelle Hurd ed Evan Evagora. Incontreranno i fan di Lucca anche Joonas Suotamo, l’attore finlandese che interpreta Chewbacca in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, e Rebecca Sugar, creatrice della serie cult targata Cartoon Network Steven Universe.

No si può non parlare inoltre del più grande padiglione d’Italia dedicato al gioco da tavolo

Nel padiglione Carducci il pubblico ha trovato il meglio del gioco da tavolo, di ruolo, dell’editoria fantasy, sci-fi e horror. Tra le iniziative: D&D Epic, il più grande evento legato a Dungeons & Dragons mai realizzato in Europa. 180 giocatori si sono uniti a 30 Dungeon Master per la più grande sessione simultanea di D&D nel nostro continente. Anche l’attore hollywoodiano Joe Manganiello, il comico scozzese Paul Foxcroft, Richard Witther, Bill Benham, Mark Hulmes e Kim Richards e molti altri hanno giocato. Per la prima volta in diretta a “Dungeons & Dragons” davanti alla community del festival.

Innumerevoli gli appuntamenti per tutti i gusti e le passioni, come tutti gli anni a Lucca Comics & Games

Come sempre tanti gli appuntamenti dedicati ai cosplayer che hanno potuto calarsi nei panni dei loro eroi preferiti, parate dedicate ai protagonisti Marvel, Jojo e al mitico Ratman.
Al di là di questi eventi comunque, ogni strada di Lucca è stata occasione per mostrare il proprio costume farsi fotografare e riconoscere. Sempre di più infatti, per chi viene a Lucca è l’occasione per osare e giocare con il travestimento. Un divertimento che consente per un giorno di liberare la mente dalle convenzioni e togliere la maschera che il quotidiano impone per indossarne una che si può scegliere personalmente.

Language »