In viaggio verso un nuovo Umanesimo

Un futuro capace di includere le diversità, valorizzare capacità e ricchezze del nostro Paese, trovare un equilibrio tra uomo e ambiente.


La Freccia, il magazine di Fs Italiane nel primo numero del 2021, guarda al futuro mostrando in cover un corpo femminile che prende forma e vita nel mezzo di un bosco, opera dell’artista Cédric Le Borgne. Ecco allora l’arte che fa rinascere il territorio, proposta in un tour inedito attraverso città nascoste – dal Trentino alla Sardegna – che diventano gallerie a cielo aperto, tutte da scoprire (o riscoprire) appena sarà possibile.

E poi via da Introd a Roccamandolfi per conoscere le cinque piccole località dell’entroterra da non farsi sfuggire, insignite delle bandiere arancioni del Touring Club. Inoltre, uno sguardo ai luoghi in cui l’ospitalità diffusa consente di entrare in contatto con un’Italia nascosta, che accoglie viaggiatori capaci di dimenticare la connessione Wi-Fi. Last but not least un tuffo nei 24 borghi toscani che, grazie alle cooperative di comunità, sono tornati a vivere con un modello di innovazione sociale ed economica per lo sviluppo del territorio.

Si resta in Toscana per un cammino ad anello di 130 km, tra Siena e Grosseto, per arrivare ai piedi dell’Amiata, una montagna dal forte richiamo spirituale e naturalistico. La montagna è protagonista anche di un viaggio tra i sapori del Trentino-Alto Adige: strudel, farina da setacciare ed erbe officinali. Un modo per staccare la spina ad alta quota.

La rubrica Genius Loci di Peppone Calabrese ci porta tra le colline umbre alla ricerca di Solomeo, dove l’imprenditore Brunello Cucinelli ha realizzato il sogno di un capitalismo umanistico.

Con il 2021 il magazine inaugura una nuova rubrica dedicata ai temi dell’inclusione e della diversità. Si apre con la Caritas italiana e i suoi progetti di sostegno economico, offerta alloggi e assistenza psicologica realizzati per rispondere all’emergenza sociale provocata dalla pandemia. Interessante anche lo sguardo all’associazione no profit Sloweb che promuove un uso consapevole del digitale con corsi di formazione, podcast e convegni. E poi a tu per tu con Iaia Pedemonte, fondatrice dell’associazione Gender Responsible Tourism, che fa incontrare imprenditrici del settore e viaggiatrici.

Non manca un approfondimento sul futuro sostenibile. La pandemia ha accelerato cambiamenti che sembravano impossibili: dall’innovazione tecnologica ai pagamenti elettronici fino ai trasporti sostenibili e l’uso delle due ruote. Il domani deve mirare a ridisegnare le città, rivalutare i borghi e puntare sul patrimonio culturale, ripensando a un’idea di turismo in grado di rilanciare il Paese. Un futuro sostenibile che passa anche per i cambiamenti degli spazi urbani, secondo l’architetto Stefano Boeri: metropoli più verdi per riscoprire la vita nei quartieri e gli uffici come luoghi di socializzazione.

Cultura e mondo del lavoro rappresentati da tre donne protagoniste: Antonella Polimeni, nuova rettrice dell’università Sapienza di Roma, che punta su inclusione, attenzione per gli studenti e lavoro partecipato; Francesca Moraci, docente di urbanistica e membro del cda di FS Italiane, che si impegna a promuovere il talento femminile; Monique Veaute, direttrice del Festival dei 2Mondi di Spoleto, che affronta con ottimismo la ripartenza.

Tante anche le personalità intervistate: dal cantautore e cofondatore dei Subsonica Samuel, che presenta l’album Brigata Bianca, al compositore di colonne sonore e interprete Marco Guazzone, passando per il conduttore Carlo Conti, al timone di Affari tuoi (Viva gli sposi) su RaiUno, il team director e skipper Massimiliano Sirena, pronto a gareggiare con Luna Rossa Prada Pirelli ad Auckland per aggiudicarsi la Prada Cup. E gli attori Giovanni Scifoni e Andrea Pennacchi: il primo anticipa l’impegno di una serie su Leonardo, in attesa di tornare in corsia nella fiction Doc, mentre il secondo racconta il suo rapporto con il teatro.

Come sempre, nel numero di inizio anno, si guarda ai principali eventi del 2020 attraverso le foto più rappresentative del volume iconografico dell’Ansa.

Medialogando, la rubrica dedicata al mondo dell’informazione, incontra Massimo Martinelli, il direttore de Il Messaggero, che pone l’accento su un giornalismo al servizio del lettore. Infine, la rubrica Un treno di libri consiglia la lettura de Il libro dei desideri di Sue Monk Kidd, racconto della lotta coraggiosa di una donna giovane e audace per far sentire la sua voce.

La Freccia di gennaio si può sfogliare e leggere in formato digitale su FSNews, e su carta nei FRECCIALounge e FRECCIAClub, in copia cellofanata e personale che i lettori potranno prendere e portare via. I contenuti del magazine mensile di FS Italiane si raggiungono e leggono anche attraverso il canale Telegram di FSNews e i profili Twitter  @fsnews_it  e  @LaFreccia_Mag.

Print Friendly, PDF & Email
Language »