Il ritorno di Gaia, tra pop e bossanova

Il 29 ottobre esce “Alma”, il nuovo album della cantautrice che ha annunciato un tour a inizio 2022. Ad anticipare l’intero progetto il singolo “Nuvole di zanzare”.


Non sappiamo se siano più le sue origini brasiliane o la sua indole che la porta a frequentare atmosfere vicine al mondo latino, di certo abbiamo capito che Gaia Gozzi, emiliana di nascita e trionfatrice di Amici nel 2020, non vuole allinearsi del tutto allo scenario imperante trap e urban, percorrendo una strada non ancora ben delineata ma dove trovano spazio spesso la lingua portoghese e le influenze sudamericane non scontate e non per forza da alta classifica.

L’avevamo lasciata alla fresca collaborazione con la star giamaicana Sean Paul, il brano “Boca” che le é servito forse di più per aprirsi una nuova strada internazionale che per sfondare nelle nostre classifiche, stessa cosa dicasi per “Cuore amaro”, pezzo che a Sanremo non ha di certo fatto sfracelli, ma che possiamo vedere come un tassello di un mosaico a noi ancora non del tutto conosciuto.

Prima ancora la ricordiamo col brano “Nuove Strade”, immersa in un interessante collettivo di cui facevano parte, tra gli altri, anche Ernia, Rkomi e Madame, tutti recentemente esplosi con un grande successo.

L’attuale parziale ripresa dei concerti ci ha dato ancora nuovi elementi per capire la strada di Gaia: lo scorso 17 settembre si è esibita al Festival “Mi Manchi, Ancora” al Circolo Magnolia di Segrate in un set esclusivo che ha riscosso un grandissimo successo, accompagnata da diversi ospiti tra cui di nuovo Rkomi, Margherita Vicario e Francesca Michielin, i Selton e J Lord, presentando in anteprima alcuni dei brani contenuti in “Alma”, album annunciato per il 29 ottobre.

Per la prima volta su un palco internazionale, Gaia si esibirà come unica rappresentante italiana al Corona Capital 2021 durante la serata del 21 novembre insieme a Tame Impala, Disclosure, The Kooks e molti altri artisti che faranno parte delle serate in programma il 20 e il 21 novembre 2021 a Città del Messico in quello che viene definito uno dei festival più importanti e all’avanguardia dell’America Latina.

Da quello che abbiamo potuto vedere (o sentire) a Gaia non interessa essere campionessa di streaming e Tik Tok, preferisce intraprendere un percorso evolutivo adulto che passi attraverso diversi generi, ne è un esempio il nuovo singolo “Nuvole di zanzare“, brano che parte dal pop italiano contemporaneo per arrivare alla bossanova, tra lievi percussioni e arpeggi di chitarra.

Questo brano, scritto da Gaia stessa insieme a Franco126, Giovanni De Sanctis, Dario Lombardi e Alessandro La Cava, prodotto da Simon Says ed Erin, descrive la fine dell’estate e l’inizio di una nuova stagione con un linguaggio pop adulto e raffinato.

Qui le prime date del Tour di Gaia, previsto per il 2022:
24 gennaio Torino, Hiroshima Mon Amour
26 gennaio Firenze, Viper Theatre
27 gennaio Pozzuoli, Duel Beat
30 gennaio Milano, Fabrique
3 febbraio Roma, Atlantico Live

Informazioni:
www.radiobudrio.it
https://it-it.facebook.com/radiobudrio
MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Language »