464 letture

Big data e intelligenza artificiale

L’Emilia-Romagna rafforza la collaborazione con il Giappone. Progetti comuni con le Prefetture di Ibaraki e Kyoto, le Città della scienza di Tsukuba e Keihanna, le Università. Lunedì 26 agosto ore 11,30 a Bologna conferenza stampa dell’assessore Patrizio Bianchi.


Emilia-Romagna sempre più punto di riferimento a livello nazionale ed europeo nel settore del calcolo ad alte prestazioni, grazie anche alle recenti acquisizioni: dal supercomputer Leonardo, al Data Center del Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine, passando per la Fondazione Big Data for Human Development

Bologna – Big data, intelligenza artificiale, nuove tecnologie. Si è conclusa la missione istituzionale  in Giappone, guidata dall’assessore al Coordinamento delle politiche europee,  università e ricerca Patrizio Bianchi.

Un appuntamento importante per rafforzare i rapporti tra il sistema della ricerca dell’Emilia-Romagna e il Paese del Sol Levante, a partire da quelli con le Prefetture di Ibaraki e Kyoto, le Città della Scienza di Tsukuba e Keihanna, le Università di Kyoto e Tsukuba in  settori strategici per lo sviluppo che vedono l’Emilia-Romagna sempre più punto di riferimento per il Paese e leader anche a livello europeo.

Grazie anche alle recenti acquisizioni:  dal supercomputer Leonardo al Data Center del  Centro europeo per le previsioni meteorologiche a medio termine.  Passando per l’istituzione della Fondazione Big Data for Human Development.

I risultati della missione saranno illustrati dall’assessore Patrizio Bianchi  lunedì 26 agosto alle ore 11,30 a Bologna (Sala stampa Giunta regionale, viale Aldo Moro 52 – 13° piano).

Language »