Alla Bella Estate c’è Fabio Frizzi

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 28 agosto alle ore 18.00 il compositore delle musiche di “Fantozzi” e di tanti film horror.


Secondo incontro della rassegna promossa dalla Biblioteca Labronica di Villa Maria e organizzato da Coop. Itinera, e dedicata ai mestieri del cinema. Ospite il compositore FABIO FRIZZI: autore di oltre cento colonne sonore cinematografiche e televisive, vincitore di numerosi riconoscimenti, ha lavorato a fianco di famosi registi italiani, Luciano Salce, Steno, Vittorio Sindoni, Tonino Valerii, Gabriele Lavia, Bruno Corbucci, Carlo ed Enrico Vanzina.

Dopo il successo del primo appuntamento de La Bella Estate, che ha avuto come tema la regia cinematografica, spiegata dallo sceneggiatore Francesco Bruni, ora alla sua quarta regia, sarà protagonista la musica per film, con un doveroso ricordo di Ennio Morricone.

Fabio Frizzi intervistato da Alessio Porquier, direttore artistico del FIPILI Horror Festival, racconterà l’inizio della sua carriera, segnata dal successo di una commedia iconica del cinema italiano, “Fantozzi”, continuando poi con la collaborazione con il regista Lucio Fulci, durata dal 1975 al 1990, un vero e proprio fil rouge della sua carriera, che gli ha dato una visibilità e un apprezzamento internazionale, fra i cultori del cinema di genere horror: “The Beyond”, “City of the living dead”, “I quattro dell’apocalisse”, “Sette note in nero”, “Sella d’argento”.  “Zombi 2”, “Manhattan baby”, “Nightmate concert” sono i titoli più popolari.

Nel 2003, Quentin Tarantino ha voluto inserire il tema di “Sette note in nero” nella colonna sonora di “Kill Bill: vol 1”. Dal 2008 Frizzi ha realizzato molte collaborazioni internazionali, scrivendo lo score per cortometraggi di successo. Nel 2018 ha scritto le musiche per il film americano che riprende il racconto di una storica saga horror, “Puppet master the littlest reich”, con la sceneggiatura di Craig Zahler.

Dal 2013 Frizzi sta girando il mondo con i suoi 3 spettacoli che richiamano tanti appassionati praticamente ovunque, Europa, Nord America, Medio Oriente… “Frizzi 2 Fulci” un tributo al caro amico e compagno di lavoro Lucio Fulci, “The beyond composer’s cut”, uno screening con la performance live della colonna sonora e “Fabio Frizzi – rewind” una carrellata autobiografica di musica e aneddoti. Quest’anno è tornato alla direzione sinfonica con “Cinecitta incanta Hollywood”, testimonianza dello stretto rapporto fra il cinema italiano e quello americano.

PROSSIMI APPUNTAMENTI:
venerdì 4 settembre, h 18.30
ATTORI TRA FILM E FICTION
con Paolo Cioni
Guglielmo Favilla
Daniele Marmi
direttamente da “I delitti del BarLume”

sabato 12 settembre, h 18.30

Language »