A Trani un Festival dedicato al cinema ed al mare

La cittadina pugliese entra a far parte del circuito della seconda edizione del Festival del cinema e del mare di Marettimo, frazione di Favignana, nell’arcipelago siciliano delle Egadi (Trapani).


Il festival, organizzato dall’associazione culturale SoleMar-Eventi ha come obiettivo quello di mettere in rete festival cinematografici internazionali, fondendo l’amore per il cinema all’impegno per la difesa dell’ambiente e la tutela del mare, autentico filo conduttore della rassegna. In quest’ottica, l’organizzazione ha creato una rete di località italiane ed estere collegate al Festival siciliano, non soltanto idealmente , ma ospitando segmenti dello stesso. Così si troveranno a dialogare realtà italiane (Marettimo, Alghero, Ortigia e Trani), spagnole (Palma di Maiorca, Formentera, Minorca), maltesi (La Valletta) e montenegrine (Bar).

Il Festival di Marettimo celebra e valorizza le produzioni cinematografiche italiane , in particolare le opere prime e seconde dei film usciti nelle sale dell’ultimo anno. Tema principale: il mare. Il Festival di Marettimo è patrocinato dalla Regione siciliana, dall’Area Marina Protetta e dal Comune di Favignana e si avvale della direzione artistica di Pupi Avati. Anche Trani, città famosa in tutto il mondo per la Cattedrale sul mare e per la promulgazione degli Statuti Marittimi (il più antico codice marittimo del Mediterraneo) offrirà il suo contributo focalizzando l’attenzione sugli obiettivi dello sviluppo sostenibile.

L’iniziativa culturale è nata grazie alla rete di contatti della presidente dell’Associazione InsightPr di Trani, Luisa Colonna, che ha stretto un accordo in friendship con l’associazione Sole Mar-Eventi di Marettimo, organizzando per la prima volta quella che oggi può ritenersi un’appendice del Festival di Marettimo. L’evento, in collaborazione con la Città di Trani e patrocinato dalla Regione Puglia, si pone come obiettivo quello di diventare un appuntamento annuale di più ampio respiro.

Ad agosto il “Trani Festival del Cinema e del Mare” promuoverà la tematica dell’ambiente attraverso il linguaggio del cinema. Martedì 3 agosto e giovedì 4 agosto palazzo Beltrani ospiterà un segmento a cura di National Geographic, uno dei tanti prestigiosi partner del progetto. In programma la proiezione di alcuni docufilm che racconteranno la bellezza dei mari e la necessità di una collaborazione attiva ed a più livelli per la protezione degli ecosistemi marini (”Tesori sottomarini” e “Oceani: tesori da salvare“).

Il palazzo delle arti tranese accoglierà per l’occasione il biologo marino barese Giovanni Chimenti. Nella serata del 3 agosto verrà proiettato “Nour” il film di Maurizio Zaccaro interpretato da Sergio Castellitto su una delle vere storie di migranti vissute da Pietro Bartolo, il medico dell’isola di Lampedusa. Bartolo sarà presente a Trani. Nella serata del 4 invece sarà proiettato “Burraco Fatale“ con ospite la regista Giuliana Gamba. Fra gli ospiti che saranno presenti a Trani, anche Bruna Magi, giornalista, critico cinematografico ed autrice di numerosi romanzi.

Nella sua prima edizione il Festival del cinema e del mare di Trani si propone di riflettere sugli obiettivi dello sviluppo sostenibile e favorire nuovi stili di vita, di promuovere la tematica dell’ambiente attraverso il linguaggio del cinema e valorizzare il patrimonio cinematografico derivato dalle riprese girate in ambiente marino. Prestigiosa in tal senso la collaborazione della National Geoghraphic.

Print Friendly, PDF & Email
Language »