14 scrittrici e scrittori a sostegno di Medici Senza Frontiere

In donazione i propri racconti e la curatrice Caterina Bonvicini rinuncia al proprio compenso. Einaudi editore devolverà il ricavato a MSF tramite un’erogazione liberale.


Altromercato sostiene Medici Senza Frontiere nella distribuzione del libro “Le ferite”, il cui ricavato verrà devoluto dalla casa editrice Einaudi a MSF. Un libro realizzato grazie al contributo di quattordici scrittrici e scrittori che hanno deciso di donare un loro racconto per i cinquant’anni dell’organizzazione MSF.

Medici Senza Frontiere da cinquant’anni lavora quotidianamente con medici e attivisti per salvare vite e dare supporto in contesti molto difficili, fornendo soccorso a popolazioni la cui sopravvivenza è minacciata da conflitti armati, violenze, epidemie, disastri naturali o dall’esclusione dell’assistenza sanitaria. Poter sostenere i loro progetti, così in linea con le nostre azioni, è il minimo che possiamo  fare” dichiara Alessandro Franceschini, Presidente Altromercato. “Siamo felici di aprire le nostre botteghe e di ospitare sui nostri scaffali un libro di racconti che sostiene la causa di MSF e sancisce una partnership che proseguirà con un’altra iniziativa in partenza a novembre con l’obiettivo di dare visibilità agli sforzi di chi continua con caparbietà a credere in un mondo più giusto e solidale”.

Medici Senza Frontiere, l’organizzazione medico-umanitaria, compirà a breve cinquant’anni: fondata a Parigi il 22 dicembre 1971, nel 1999 ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace. Ad oggi MSF è composta da oltre 65.000 operatori umanitari MSF impegnati a portare cure mediche e aiuto incondizionato nelle emergenze di 88 paesi.

Il libro “Le ferite”, edito da Einaudi, che sarà disponibile nelle 225 Botteghe Altromercato, contiene al suo interno 14 racconti realizzati grazie al contributo di quattordici scrittrici e scrittori che interpretano il tema della ferita – provocata o sanata – dando una propria declinazione del concetto.

Ogni scrittore ha deciso di dare una sua propria declinazione della lesione. Questa antologia diventa così un regalo corale a Medici Senza Frontiere, che da cinquant’anni si impegna a curare le ferite degli altri, ovunque si trovino.

Gli autori sono: Marco Balzano, Diego De Silva, Donatella Di Pietrantonio, Marcello Fois, Helena Janeczek, Jhumpa Lahiri, Antonella Lattanzi, Melania G. Mazzucco, Rossella Milone, Marco Missiroli, Evelina Santangelo, Domenico Starnone, Sandro Veronesi e Hamid Ziarati: vicini alla causa umanitaria attraverso le parole, appunto. Che non salvano vite, ma pongono domande.

Come Medici Senza Frontiere, che si muove su tanti fronti, dalle guerre alle pandemie, dalle migrazioni ai disastri naturali, così gli autori interpretano il tema della ferita – provocata o sanata – in modo diverso.

Prezzo di copertina: 17,50€ – 152 pagine.

Print Friendly, PDF & Email
Language »