Trova, Gioca e Impara

Filo Rosso Non Solo Food invita dal 14 aprile alla prima cooking class e rubrica approfondimenti Web Tv: dalla cucina dei migliori ristoranti e Chef di Bologna ai segreti della filiera produttiva.


Obiettivo: accendere i fari sull’uso delle risorse naturali partendo da scelte consapevoli della filiera agroalimentare che guarda alla strategia Farm To Fork – European Green Deal, in seno ai target dell’Agenda 2030, approfittando dell’esperienza di grandi Chef di Bologna e ricette di Pellegrino Artusi.

Esiste una “ricetta” per salvare il pianeta?

Molto, ma non tutto, nasce dalle origini della Dieta Mediterranea, il modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari diffusi in alcuni Paesi del bacino mediterraneo, riconosciuta nel 2010 dall’UNESCO come bene protetto e inserito nella lista dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità. Ma non basta, per cui tra gli ingredienti ci sono la Strategia Farm To Fork e gli obiettivi dell’Agenda 2030.

Per rispondere alla domanda, Filo Rosso – Non Solo Food, progetto nato nelle cucine dei più grandi ristoranti di Bologna, vuole invitare tutti, alle cooking class e i meeting di approfondimento, di “Trova, Gioca e Impara”, per far risaltare i valori della propria filiera produttiva e creare un “Paniere” del territorio che raccolga il seminato di Storia, tradizioni e sapori, nell’interpretazione di alcune ricette Artusi.

I motivi di un’operazione ambiziosa di valorizzazione e ricerca, che vede al comando proprio il comparto ristorazione, oggi così penalizzato dagli effetti della pandemia, è la volontà di rilancio, accogliendo le opportunità offerte dal Green Deal in tema di formazione, promozione, cultura, di cui le PMI di filiera sono protagoniste e testimonial nella così detta resilienza transitiva.

Vale la pena fare un passo nella Storia per affrontare “un boccone alla volta” il nuovo Menu di “storie” che il territorio ci offre e creare nuove opportunità di sviluppo sostenibile, aprendo delle finestre di confronto offerte dagli appuntamenti online dal 14 al 22 aprile 2021.

Durante le cooking class e gli eventi di Filo Rosso Non Solo Food, gli ingredienti nascono dalle scelte ufficiali della Dieta Mediterranea e gli appuntamenti sono divisi secondo la Piramide della Dieta Mediterranea in: colazione, pranzo, cena e stuzzichino/aperitivo.

Perché dal 14 al 22 aprile?

Dal 14 al 22 aprile quattro cooking class e due meeting room di approfondimento segnano l’inizio di sette mesi di eventi, che si spera possano essere poi realizzati anche in presenza. Finiremo la prima sessione proprio il 22 aprile: Giornata Mondiale della madre terra. Alla base c’è una considerazione evidente. Ricercatori e interpreti di eminenti comunità scientifiche ci ricordano, quotidianamente, che abbiamo bisogno di un passaggio a un’economia più sostenibile che funzioni sia per le persone che per il pianeta. Sta di fatto che il 20 maggio 2020 con la firma alla Strategia Farm to Fork e quella della Biodiversità si sono aperte delle finestre, legittimate da norme e fondi, al centro dell’European Green Deal.

Chiariamo che la strategia Farm to Fork è un nuovo approccio globale al modo in cui i paesi europei si indirizzano verso la sostenibilità alimentare definendola un’opportunità per migliorare gli stili di vita, la salute e l’ambiente. Oggi è quanto mai necessario creare di un ambiente alimentare favorevole che renda più facile scegliere diete sane e sostenibili. Scelte ponderate e fatte a partire dalle PMI di settore che andranno a vantaggio della salute e della qualità della vita dei consumatori, riducendo i costi sanitari per la società.

Anche man mano che le società diventano più urbanizzate, i consumatori vogliono alimenti freschi, meno trasformati e di provenienza sostenibile. E’ un fatto che le richieste di catene di approvvigionamento più corte si sono intensificate soprattutto durante l’attuale epidemia. Tra i doveri e le responsabilità di tutti, offrire aiI consumatori il potere di scegliere alimenti sostenibili e permettere a tutti gli attori della catena alimentare di trasformare ogni investimento in una decisione responsabilità e un’opportunità di sviluppo.

Ecco spiegate le basi delle fonti della ricerca, delle scalette degli eventi che tra una spiegazione pratica della ricetta Artusi vi condurranno a spasso nella Storia, e verso una consapevole ricerca dei prodotti selezionati. Le motivazioni, i valori, le scelte imprenditoriali devono arrivare ancor prima del sapore di un boccone preparato con maestria. Ogni scelta dipende solo da noi !

#DietaMediterranea #Food FoodPolicy #ristoranti #RecoveryPlan #Biodiversity #FarmToFork #agricoltura #Artusi #Agenda2030 #Bologna #EmiliaRomagna

Programma
14 aprile – ore 12 in live con il Ristorante La Porta di Bologna
Chef Lorenzo Venturelli – Ricetta Artusi N. 20 – “Pranzo”
15 aprile con Idea in Cucina per una ricetta “Cena” con lo Chef Michele Cocchi
21 aprile Alessio Ciaffi – Principe Bologna Ricetta per una “Colazione sana e divertente”
22 aprile sempre Alessio Ciaffi in compagnia di Simona Scapin scopriamo come, quando e perchè la mortadella e il salame rosa di Artigianquality possono apparire sulla nostra tavola

La Storia e le storie di una filiera produttiva dal ristorante all’agricoltura in due appuntamenti per i soli titolari dei pubblici esercizi il 16 e il 22 aprile.

Per informazioni e partecipazione scrivere a press.filorosso@gmail.com oppure sui profili di FB di FILO ROSSO NON SOLO FOOD, anche in privato.
Diretta sulla testata nazionale web – www.illTitolotv.it

Print Friendly, PDF & Email
Language »