The Killers, la musica senza tempo

Print Friendly, PDF & Email

La band di Las Vegas capitanata da Brandon Flowers è pronta a tornare con il sesto album “Imploding the Mirage”. Il 12 luglio saranno in Italia, al Milano Summer Festival.


Quante volte nella vita abbiamo sentito quell’adagio che recita “nessuno è profeta in patria”. Nella musica capita spesso, ed è capitato anche a The Killers, gruppo pop rock statunitense di Las Vegas che per il successo avuto nel Regno Unito spesso è stato, ad inizio carriera, erroneamente inserito da alcuni nella scena britannica.

La band è stata formata nel 2003 dal leader e cantante Brandon Flowers, a suo dire ispirato da un concerto live tenuto dagli Oasis nell’aprile di quell’anno,

Il nome della band deriva da un video dei New Order, intitolato “Crystal”, in cui è presente una band fittizia, appunto denominata The Killers, da qui si evincono già i loro primi punti di riferimento, tutti britannici.

Inoltre la band, per via di una serie di concerti nel Regno Unito, viene subito notata dal noto magazine rock New Musical Express e conquista il successo nel 2004 con l’album d’esordio “Hot Fuss”,  trascinato da singoli come “Somebody Told Me”, “Mr. Brightside” e “All These Things That I’ve Done”.

La musica dei The Killers è un continuo viaggio con ritorno nelle sonorità tipiche degli anni ottanta, passando per U2, David Bowie, Queen e arrivando ai Coldplay, sempre in bilico tra omaggi e citazioni fin troppo evidenti.

Criticabilissimi e per alcuni parecchio ruffiani, i The Killers però se la cavano sempre grazie all’indubbio mestiere e gusto, prendendosi ancora parecchie soddisfazione con album come “Day & Age” (2008) trainato dalla hit mondiale “Human” e “Wonderful Wonderful” (2017), che comprendeva il singolo “The Man”.

Il 2020 per loro è cominciato con “Land of the free”, una canzone assolutamente politica per esprimere il dissenso verso l’amministrazione Donald Trump. Il video che accompagna il brano è un vero e proprio cortometraggio realizzato dal celebre regista Spike Lee, da sempre impegnato su temi politici e sociali.

Prima dell’estate arriverà il loro atteso sesto album “Imploding the Mirage”, nel frattempo i The Killers continuano a dimostrarci che la loro squadra (vincente) non si cambia, la prima prova è “Caution”, singolo molto debitore degli anni ’80 che mischia molto bene le loro anime pop rock, come al solito come se la loro musica continuasse a non avere tempo e collegamento con l’oggi.

The Killers (coronavirus permettendo) il prossimo 12 luglio saranno in concerto in Italia, nell’ambito del Milano Summer Festival.

Informazioni:

www.radiobudrio.it

https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti Fabio Alberti

Language »