Olimpiadi 2032 Firenze e Bologna oltre il sogno

Print Friendly, PDF & Email
QN Quotidiano Nazionale, La Nazione e il Resto del Carlino insieme in questo ambizioso progetto.

Andare  oltre il sogno. Quello dei cinque cerchi, quello della gloria globale. Partendo da una suggestione che ha il sapore di un’utopia. Perché oggi in Italia, alla distanza siderale di 13 anni, si ha quasi paura a pronunciare questa parola: Olimpiadi. Ma, evidentemente, il sindaco di Firenze Dario Nardella e il collega di Bologna Virginio Merola hanno spazzato via gli indugi e – fin quando sarà possibile – vogliono provare a crederci.

La Nazione, sentinella della quotidianità toscana, ha raccolto quella che ha ancora i canoni di una proposta, provando ad alimentare il sogno con una campagna di informazione, condivisa anche con l’altro giornale coinvolto, il Resto del Carlino. E ha deciso di andare oltre, invitando a discuterne allo stesso tavolo i protagonisti di questa affascinante sfida del Paese che verrà.

Si intitola “Olimpiadi 2032 – Firenze e Bologna oltre il sogno” la tavola rotonda organizzata martedì primo ottobre alle 11.30, nella esclusiva location dell’altana di Palazzo Strozzi. Il Direttore di QN Quotidiano Nazionale Michele Brambilla, la Direttrice de La Nazione Agnese Pini e il Direttore de il Resto del Carlino Paolo Giacomin, hanno invitato una serie di ospiti di altissimo profilo, personaggi ‘tosco-emiliani’ appartenenti al mondo della politica, dello sport e delle imprese.

Confermate le presenze dei due Sindaci di Firenze, Dario Nardella, e di Bologna, Virginio Merola, che saranno protagonisti della mattinata insieme ai Governatori della Toscana Enrico Rossi e dell’Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Alle loro relazioni faranno seguito gli interventi dell’ex Presidente del Consiglio Romano Prodi, dell’ex Presidente della Camera Pier Ferdinando Casini e della pallavolista della Nazionale Italiana Sylvia Nwakalor, opposto della squadra fiorentina Il Bisonte.

Per la prima volta il mondo dello sport dei due capoluoghi e quello dell’imprenditoria si incontreranno per discutere insieme di questo ambizioso progetto. Protagonista dell’incontro sarà anche il Presidente del Coni Toscana, Salvatore Sanzo, che ha invitato ad un approccio condiviso, con la volontà «di spingere affinché finalmente la politica si accorga del grande valore sociale e di welfare dello sport», ed è prevista la partecipazione di tanti altri atleti e dirigenti delle società sportive locali, così come i rappresentanti del tessuto produttivo di Firenze e delle associazioni di categoria.

Non mancherà un riferimento concreto alle nuove generazioni: l’evento di Palazzo Strozzi sarà animato dalla presenza dei ragazzi del Liceo Scientifico a Indirizzo Sportivo ‘Russell Newton’ di Scandicci.

Language »