516 letture

Mina e Ivano Fossati, per la prima volta insieme

Il 22 novembre esce il primo album congiunto di due dei protagonisti più celebri della musica italiana. Ad anticiparlo il singolo “Tex-Mex”.


Ci sono artisti che, nonostante la lunghissima e prolifica carriera, riescono a non incontrarsi, oppure si incrociano ma senza lasciarci un’immagine, un ricordo. Quando si perde ogni speranza e quando sembra impossibile, ecco che succede il miracolo
E’ il caso di Mina e Ivano Fossati: proprio a lei aveva pensato il cantautore genovese quando aveva scritto “E non finisce mica il cielo”, ma il brano è stato poi presentato da Mia Martini al Festival di Sanremo del 1982.

Nel 2002 la canzone di Fossati “Notturno delle tre” era stata ri-registrata ad hoc per l’album di Mina “Veleno”. Nel corso della sua carriera Mina ha interpretato anche le cover di “Non può morire un’idea”, “Matto”, “La casa del serpente”.
La stima di cui godeva Fossati a “casa Mazzini” lo dimostra chiaramente ciò che accadde il 23 agosto del 1978 al Bussola di Marina di Pietrasanta (data della sua ultima esibizione prima del ritiro “fisico” dalle scene).

Mina aprì la serata proprio con un brano di Fossati, “Stasera io qui”, pre-registrato e utilizzato come sigla prima del suo ingresso in scena: pare lo avesse scoperto tramite l’amico Beppe Grillo. Eppure, dopo questo “segnale” non accadde nulla. Otto anni fa’ Ivano Fossati ha dato l’addio alle scene musicali, almeno per i dischi e i concerti. Ogni idea di duetto tra i due sembrava quindi ormai impossibile, invece è arrivo l’inaspettato annuncio: Mina Fossati è un album dell’anno, esce il prossimo 22 novembre e raccoglie 11 brani inediti

Fossati però precisa: “Dopo otto anni la mia decisione non cambia: non torno a fare dischi né concerti”, ha detto il cantautore, “ma per niente al mondo mi sarei negato la gioia di scrivere questo album. Nessun musicista sano di mente direbbe no a Mina”.
Ad antcipare il progetto “Tex-Mex”, singolo prodotto da Massimiliano Pani, figlio della “tigre di Cremona”, il video vanta la regia di Mauro Belletti, art director storico dei progetti di Mina.

Scritto dal cantautore ligure e cantato a due voci con la “tigre di Cremona”, il brano ha un sound blues-rock mescolato ad atmosfere di stampo latino. Un botta e risposta tra le due voci. Un inno all’amore che illude, che tradisce e che perdona ma che permette anche quegli eterni ritorni di cui canta e incanta Mina: “Ma guarda tutti quelli laggiù come ballano e si baciano, con che sguardi si ingannano, per un’occhiata cosi anche tu mi hai desiderata e allora sono tornata”.

Il video del singolo, per la regia di Mauro Balletti (art director storico di tutti i progetti di Mina), è ambientato in un non-luogo che allude proprio all’immaginario Tex-Mex, in cui un uomo si trova a vivere uno strano presente ma dal finale spiazzante. Sempre oggi verrà lanciato anche il trailer de “La Dea Fortuna”, il nuovo film di Ferzan Ozpetek che ha scelto un altro brano di Mina e Fossati, “Luna Diamante”, tra i pezzi che compongono la colonna sonora del suo film.
La copertina dell’album di inediti “Mina Fossati”

Informazioni:
www.radiobudrio.it
https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti Fabio Alberti

Language »