La Freccia di settembre dedica la copertina a Barbara d’Urso

Print Friendly, PDF & Email
La popolare conduttrice televisiva, amatissima dal pubblico, grande viaggiatrice e cliente delle Frecce, racconta sul mensile di FS Italiane un anno di successi, e regala qualche anteprima alla vigilia del suo ritorno sul piccolo schermo.

Apre il nuovo numero l’intervista a Mario Sechi, dal 1° luglio alla guida dell’agenzia di stampa Agi, che per Medialogando – la rubrica sul mondo dei mass media – affronta i temi del giornalismo d’agenzia, del pluralismo e dell’equilibrio nell’informazione, tra media tradizionali e new media.

Tra gli altri ospiti della Freccia di settembre Riccardo Cocciante, cantautore che ha saputo trasformare in melodia i sentimenti più intimi dell’animo umano nell’opera popolare Notre-Dame de Paris, di nuovo in tour in tutta Italia fino a dicembre.

Il presidente della Rai, Marcello Foa, parla alla Freccia del Prix Italia, il concorso internazionale per radio, tv e web organizzato dalla televisione di Stato; Stefano Boeri racconta il suo viaggio ad alta velocità verso l’Albania e la Cina per i nuovi progetti dall’animo green; Serena Dandini, ideatrice e conduttrice del festival L’Eredità delle Donne, anticipa la tre giorni fiorentina dal 4 al 6 ottobre insieme a giornaliste, scrittrici, artiste, attiviste, scienziate, amministratrici dedicata all’universo femminile e al confronto con la contemporaneità; il Maestro Antonio Pappano, insignito del Premio Frecciarossa 1000, svela la sua musica dell’anima e la prossima stagione dell’Orchestra dell’Accademia nazionale di Santa Cecilia, di cui è direttore.

Anche a settembre sono tante le idee e gli itinerari di viaggio proposti ai lettori dalla rivista del Gruppo FS Italiane: dal Trentino alla Sicilia, dalla Toscana alla Basilicata attraverso le vendemmie d’Italia, le colline di Conegliano e Valdobbiadene, nominate Patrimonio Unesco, la Reggia di Caserta e i chiaroscuri di Matera.

A metà del mese la Riviera romagnola è protagonista della MotoGP e per l’occasione si corre a Misano, nel tracciato dedicato a Marco Simoncelli. Il papà Paolo, oggi team manager nella Sic58 Squadra Corse, ci parla dei sogni, del futuro e dei ricordi.

Non mancano gli appuntamenti con l’arte, il cinema e la moda: la Fondazione VAF – tra le più importanti a livello mondiale con le sue oltre 2.300 opere inventariate – celebra a Rovereto gli artisti italiani; la regista Francesca Archibugi con Vivere porta sul grande schermo, dal 26 settembre, la storia di una complessa famiglia moderna; il docufilm di Asif Kapadia racconta Diego Armando Maradona, attraverso materiali inediti, al cinema il 23, 24 e 25 settembre. Il fondatore di MSGM Massimo Giorgetti festeggia i successi del brand 100% made in Italy alla fashion week milanese dal 17 al 23 settembre.

La sezione Un treno di libri di Alberto Brandani rinnova il suo invito alla lettura con In viaggio con il prof, proponendo alcuni brani da La bellezza rubata di Laurie Lico Albanese, un romanzo di memorie dalla fine del 1800 a primi anni 2000 in onore della bellezza, insieme agli altri consigli proposti dallo Scaffale della Freccia.

Per RAILWAY heART spazio alle storie di chi, per lavoro, studio o piacere, viaggia con i treni, e di chi i treni li fa viaggiare, con una selezione di fotografie sui luoghi e i protagonisti dell’universo ferroviario. Tante e prestigiose, anche su questo numero, le firme di collaboratori esterni, giornalisti e scrittori.

La Freccia, per chi ama viaggiare, si può sfogliare in libera lettura a bordo delle Frecce (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca) di Trenitalia, nei FRECCIAClub e FRECCIALounge, nei migliori hotel e stabilimenti termali del Paese. È disponibile anche in versione digitale su issuu.com e su fsitaliane.it.

Language »