La forza romantica di Gianna Nannini

Il 15 novembre esce “La differenza”, il ventesimo album della cantautrice e rocker senese, già anticipato dall’omonimo singolo. Il 30 maggio 2020 si esibirà allo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

Cosa consegna alla storia un qualsiasi artista, musicista o cantante? Cosa lo fa durare nel tempo? La personalità, il marchio di fabbrica, la cifra stilistica riconoscibile è quello che spesso rende unico un artista che spesso è più sfaccettato rispetto alla sua percezione da parte del grande pubblico.

Gianna Nannini è proprio così, forte di una lunga gavetta che ha toccato, con successo, anche il nordeuropa per parecchi anni, quando fin dagli esordi ha cominciato a mischiare le sue grandi passioni, la ruvidezza del rock e la dolcezza, il romanticismo della romanza e della melodia italiana.

Scoperta dai produttori Claudio Fabi e Mara Maionchi, Gianna comincia il suo percorso discografico nel 1976 con un obiettivo che allora sembrava impossibile: fare convivere il melodramma della tradizione italiana con le asprezze e le trasgressioni del rock europeo riuscendo a trovare la “quadra” solo dopo qualche anno.

Il resto è storia: dalla trasgressione di “America” (1979) passando per le hit degli anni ’80 “Fotoromanza”, “I maschi” e “Profumo”, arrivando alla sua rinascita del 2006 con “Sei nell’anima” Gianna Nannini si è evoluta ma non ha mai rinunciato a se stessa, ha sperimentato ma ha sempre saputo mantenere un folto pubblico, limitando le cadute e rimanendo in sella per un percorso ormai ultraquarantennale.

Ora Gianna torna con “La differenza”, canzone che ce la restituisce nella sua forma più semplice, senza quei fronzoli e quella pomposità che lei stessa a volte ha rappresentato, riportandoci alle atmosfere di “Perle”, il disco che nel 2004 rivisitava i suoi più grandi successi in versione acustica, chitarra piano e voce.

“La differenza” è una ballata semplice, tradizionale, dove al centro ci sono soltanto le parole e la voce di Gianna Nannini, ispirata e toccante più che mai. Una timbrica unica, riconoscibile e sempre in grande spolvero, a servizio di un testo che parla d’amore, di un rapporto ormai logoro, dove l’incomunicabilità, la confusione e l’indifferenza sembrano aver preso ormai il sopravvento.

“E hai ragione tu / in questo gioco vince solo chi si arrende / non te lo ricordi più che me lo dicevi tu”. La canzone è accompagnata da un video ufficiale diretto da Charlotte Audrey e girato nella contea di Somerset in Inghilterra.

Qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=tXGBd2QTa9I

“La differenza” è stata scritta dalla stessa Gianna Nannini con la collaborazione di Pacifico e Mauro Paoluzzi.

“La differenza” è anche il nome del ventesimo disco in studio di Gianna Nannini, per l’etichetta Columbia/Charing Cross Records.
L’album è stato registrato nei Blackbird Studio di John McBride a Nashville, Tennesse, dove sono state incise alcune delle più grandi produzioni artistiche blues-rock.

L’album contiene dieci canzoni scritte con Pacifico, da tempo collaboratore della rocker senese, e altri storici autori. Nel disco spicca anche la collaborazione con uno dei cantautori emergenti della nuova generazione, Coez, che duetta con la Nannini in “Motivo”.

La tracklist de “La differenza”, nuovo album di Gianna Nannini, disponibile in pre order negli store di iTunes e Amazon:

La Differenza
Romantico e bestiale
Motivo feat. Coez
Gloucester Road
L’aria sta finendo
Canzoni buttate
Per oggi non si muore
Assenza
A chi non ha risposte
Liberiamo

Nel frattempo, Gianna Nannini si è anche aggiudicata il Premio Tenco 2019. La rocker toscana è pronta anche per un ritorno live, con un grande concerto-evento che si terrà il 30 maggio 2020 allo Stadio Artemio Franchi di Firenze.

Informazioni:

www.radiobudrio.it

https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti Fabio Alberti

Print Friendly, PDF & Email
Language »