Bologna, torna la cultura dal vivo

Prende il via il cartellone Bologna Estate 2021, che da maggio a ottobre tornerà a connettere la città con la cultura dal vivo attraverso un calendario più che mai ricco e diffuso di musica, spettacoli, cinema, sport, incontri, itinerari e socialità per un pubblico di tutte le età.


Sicurezza e prossimità sono alla base della programmazione, con iniziative che raggiungono i cittadini negli spazi all’aperto vicini alla loro quotidianità, dalle piazze del centro ai parchi urbani alle zone collinari, dai cortili di quartiere ai borghi dell’area metropolitana, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza.

Il cartellone estivo sarà vasto e inclusivo, considerato che ai 200 progetti selezionati alla prima scadenza del bando Bologna Estate 2021, di cui ben 82 nell’area metropolitana, si aggiungeranno le proposte riguardanti la seconda parte dell’estate, che saranno selezionate tra le 187 pervenute e ora in fase di valutazione: nel complesso, una partecipazione al bando in grande crescita, se si considera che le proposte nel 2020 erano state in tutto 239 e quest’anno sono salite a 414.

“Siamo pronti a ricominciare, anche quest’anno sia Bologna ad aprire il primo cartellone estivo d’Italia – dichiara Matteo Lepore, assessore alla Cultura – La straordinaria risposta al bando per l’estate da tutto il territorio dimostra una gran voglia di ripartire; il nostro ringraziamento va agli artisti, agli operatori culturali e ai tecnici che finalmente riprendono il proprio lavoro e offrono a tutti noi la possibilità di poter stare di nuovo insieme ad applaudire uno spettacolo”.

Bologna Estate 2021 è promosso da Comune di Bologna e Città metropolitana di Bologna, in collaborazione con Università di Bologna, Bologna Welcome, Fondazione del Monte e Camera di Commercio di Bologna, con il sostegno di Unipol Gruppo, LloydsFarmacia, Bologna Servizi Funerari, I fiori di luna, GiGroup.

Per conoscere il programma completo

Print Friendly, PDF & Email
Language »