27° appuntamento con ScenArte

Nel suo quarantesimo anno di teatro di ricerca, dal 21 al 30 agosto 2021 la compagnia Abraxa Teatro presenta il 27° Festival Internazionale del Teatro Urbano, ideato e diretto da Emilio Genazzini.


Il progetto, promosso da Roma Culture, è vincitore dell’Avviso pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE.

Il Festival Internazionale del Teatro Urbano si svolgerà dal 21 al 24 agosto a Isola Farnese, il 25 a Cesano e dal 26 al 30 agosto al Giardino degli Aranci. Anche quest’anno il programma è ricco di presenze importanti con la presentazione di spettacoli teatrali proposti da alcune tra le compagnie più rappresentative della ricerca teatrale contemporanea come l’Odin Teatret dalla Danimarca; l’Open Program del Workcenter di Jerzy Grotowski di Pontedera; l’Omma Studio Theater dalla Grecia; il Teatro Nucleo di Ferrara e la stessa Abraxa Teatro.

Quest’anno verrà presentato il nuovo libro Terzo Teatro. Un grido di battaglia (ed. La Bussola 2021) alla presenza di Eugenio Barba, Donatella Brusini (Ipazia Productions) ed Emilio Genazzini. In questo libro Eugenio Barba con Franco Ruffini, Nicola Savarese e Julia Varley svela l’identità del Terzo Teatro, focalizzando l’attenzione sul paradosso costitutivo: “immergersi, come gruppo, nel cerchio della finzione per trovare il coraggio di non fingere”. (26 agosto ore 16.00). Lo stesso giorno a seguire Julia Varley presenta Il personaggio che non può morire, dedicato a Mr Peanut, il personaggio con la testa a teschio, che da più di quarant’anni ha partecipato agli spettacoli dell’Odin Teatret.

Da Isola Farnese e Cesano si anima la terza edizione del progetto Sguardi dalla Capitale. Performance, Racconti e Immagini dai quindici Municipi di Roma che prevede quindici opere prime brevi di compagnie, artisti e operatori culturali che raccontino Roma nelle sue 15 divisioni amministrative, da nord a sud, da est a ovest.

Inaugurato lo scorso anno l’innovativo progetto di Emilio Genazzini, Racconti Romani Urbani, prevedrà esperienze narrative itineranti, condotte dal regista di Abraxa in collaborazione con Florinda Nardi, docente di Letteratura Italiana presso l’Università di Tor Vergata, che termineranno in un incontro finale al Giardino degli Aranci.

Il Teatro Immagini di Rieti, il Teatro del Loto, il TeatroP di Lamezia Terme, e la compagnia Post-it 33 completeranno il programma di spettacoli rispettivamente a Isola Farnese e al Giardino degli Aranci. In un dialogo con i luoghi abitati da ScenArte sono previsti anche laboratori teatrali per la terza età e mostre di pittura di artisti locali.

Dopo 40 anni di attività, ricerca, laboratori e spettacoli Abraxa Teatro guarda al presente e al prossimo futuro e lancia una call per sostenere le giovani creatività, che il 29 agosto si riuniranno al Giardino degli Aranci con le loro performance per Il Teatri del Presente.

Tutte le iniziative, sono ad ingresso libero ed è gradita la prenotazione.

Ad Isola Farnese Ascetica. Salvatores dei è uno spettacolo in versi cantati dove la compagnia greca ripropone la classica relazione tra cerimonia e teatro per creare un’energia sottile e presente che sappia coinvolgere tutti i partecipanti (22 agosto, ore 21.00).

In Il Dante e…la Scienza, l’Amore, la Politica, l’Arte Stefano Sabelli del Teatro del Loro dialoga con un carillon di campane (Isola Farnese 22 agosto, ore 22.00).

Dalla periferia al centro di Roma, nell’incantevole Giardino degli Aranci, dal 26 al 30 agosto sarà possibile vedere i lavori di prestigiose compagnie teatrali da sempre presenti o vicine al Festival di Teatro Urbano come l’Odin, l’Open Program del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards che presenta La ginestra uno spettacolo di Mario Biagini che guarda alla poesia leopardiana, dalla recitazione della poesia all’analisi aperta a una conversazione con il pubblico. (27 agosto, ore 21.00).

Abraxa presenta Il percorso di un’anima. Dante e la Divina Commedia sostenuto dalla Regione Lazio con il Fondo Unico 2021 sullo Spettacolo dal Vivo. Lo spettacolo è la realizzazione di un viaggio affascinante, con colori e toni molto differenziati tra le tre cantiche poeticamente descritte dall’Alighieri, di cui si scelgono alcuni versi. (27 agosto, ore 22.00)

Il Teatro Nucleo di Ferrara presenta un nuovo spettacolo per spazi aperti e non convenzionali in cui si intrecciano teatro, danza, musica dal vivo. Un inno all’amore, alla leggerezza, alla gioia – ispirato al Cantico dei Cantici, il più grande testo d’amore di tutte le letterature: Il tempo del canto (28 agosto, ore 21.00)

I protagonisti di Sguardi dalla Capitale, saranno per Scenarte 2021:

-Circomare Teatro, NaufragarMèDolce, Labirion Officine Trasversali, associazioni locali (21 agosto Isola Farnese);
-Ygramul Teatro (23 agosto Isola Farnese);
-Danila Fruci, TradirEfare Teatro, La Bottega dei Comici (26 agosto Giardino degli Aranci);
-Gianluca Riggi, Eleusis Teatro (27 agosto Giardino degli Aranci);
-Opificio03, Hilo Rojo di Siviglia, Linee Libere, Francesca Tranfo di Abraxa Teatro e la visita notturna guidata dalla sociologa urbana Irene Ranaldi (28 agosto Giardino degli Aranci);

INGRESSO LIBERO CON PRENOTAZIONE

La prenotazione è obbligatoria per le visite guidate/passeggiate 

Info: 0665744441-3404954566 – www.abraxa.itabraxateatro@abraxa.it

Abraxa Teatro Facebook – Instagram abraxa_teatro

Print Friendly, PDF & Email
Language »