347 letture

Il Natale di Robbie Williams

E’ uscito “The Christmas Present”, tredicesimo album dell’istrionico artista britannico che ci fa entrare nell’atmosfera delle feste. Tra gli ospiti Rod Stewart, Bryan Adams e Jamie Cullum.

Il disco natalizio è una tappa quasi obbligata per qualsiasi artista dalla lunga e consolidata carriera, un capitolo che però non va preso sottogamba, anzi, per molti ha rappresentato un terreno scivoloso dove farsi male nonostante le ottime premesse.

Robbie possiede una rara arte da entarteiner, quella che prova con coraggio a sfoderare in questo “The Christmas Present”, per noi un regalo consistente che comprende ben 25 brani.

Scritto e registrato in diverse location tra cui Londra, Stoke-on-Trent, Los Angeles e Vancouver, questo album vede Robbie lavorare ancora una volta con il suo collaboratore di vecchia data Guy Chambers, che ha prodotto la maggior parte del progetto insieme a Richard Flack.

Robbie non ha una voce da crooner, non vuole proporre una interpretazione “tradizionale” del Natale, ma gli basta sfoderare l’esperienza già vissuta con “Swing when you’re winning” (2001) dove si misurava con gli standard cover di classici swing anni ’50-’60, accompagnato dalla London Session Orchestra.

Subito si entra nel suo mondo gustandoci “Christmas Past”, la prima parte dedicata ai classici tra i quali spiccano “Santa baby” insieme ad Helene Fischer, “Merry XMas Everybody” con Jamie Cullum, e “It’s a Wonderful Life”, in cui l’artista duetta con suo padre Peter Conway.

Non ci sono grosse sorprese o colpi di genio, Robbie ha imparato ad essere un intrattenitore per un pubblico maturo, questa caratteristica è confermata nella seconda parte “Christmas Future” dove Robbie sfodera diversi inediti che, pur inseriti nell’atmosfera natalizia, sono suoi al 100%, strizzando l’occhio anche al mondo pop britannico filo Take That.

Non solo: la versione cd include quattro bonus track, compreso il featuring con Rod Stewart sulle note di una non indimenticabile “It Takes Two”.

L’artista scozzese fa capolino anche nell’inedito “Fairytales”, “Bad Sharon” vede invece l’apporto del campione di box Tyson Fury, la cover di “Christmas (Baby Please Come Home)” in duetto con Bryan Adams.

Di una lunghezza notevole, “The Christmas Present” si mette in competizione con dischi di Bublè e Mariah Carey perdendo spesso il confronto ma ha comunque la qualità di rispolverare un repertorio natalizio vasto e curioso.

il singolo di lancio è “Time for Change”, accompagnata da un video divertente fatto in famiglia dove si gode le feste insieme alla moglie Ayda Field, la musa alla quale Robbie ha dedicato l’intero album.

Qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=vqbbQvfooLM

Tracklist di “The Christmas Present”:CD 1: Christmas Past; Winter Wonderland; Merry Xmas Everybody featuring Jamie Cullum; Let It Snow! Let It Snow! Let It Snow!; The Christmas Song (Chestnuts roasting on an open fire); Coco’s Christmas Lullaby; Rudolph; Yeah! It’s Christmas; It’s A Wonderful Life featuring Poppa Pete; Let’s Not Go Shopping; Santa Baby featuring Helene Fischer; Best Christmas Ever; One Last Christmas; Coco’s Christmas Lullaby Reprise; CD 2: Christmas Future; Time For Change; Idlewild; Darkest Night; Fairytales featuring Rod Stewart; Christmas (Baby Please Come Home) featuring Bryan Adams; Bad Sharon featuring Tyson Fury; Happy Birthday Jesus Christ; New Year’s Day; Snowflakes; Home; Soul Transmission; Bonus track; I Believe in Father Christmas; Not Christmas; Merry Kissmas; It Takes Two featuring Rod Stewart;

Informazioni:

www.radiobudrio.it

https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Fabio Alberti Fabio Alberti

Language »