Stampa
Categoria: Musica
Visite: 691

Il gruppo britannico esce con "For crying loud out", un album fresco, diretto e orecchiabile, che riporta la musica ai fasti del brit pop anni 90. Previste ben sei date live in Italia.


Cantando con i KasabianCosa c'è di meglio di cantare le proprie canzoni preferite e urlarle  a squarciagola? Questa sensazione, questa emozione ha ispirato i Kasabian, cinque ragazzi che quest'anno festeggiano i vent'anni dai loro timidi esordi. "For crying loud out", oltre ad essere una famosa esclamazione, è un concetto alla base del loro sesto album, una dichiarazione di intenti che riporta la loro musica al modo classico di scrivere una canzone pop-rock, quello degli anni Settanta, epoca d'oro in cui c'erano il classic rock, il punk, la disco, i generi erano meno "contaminati" e forte, in ogni caso, era la matrice pop. Due anni fa' l' album "48:13" (titolo ricavato dalla durata delle stesso) spostava il loro mondo sul terreno dell'elettronica e della pista da ballo, in questo caso i ragazzi hanno seguito i dettami di Berry Gordy, storico "boss" della Motown Records: un brano deve catturare l' ascoltatore già dalle prime quattro battute.


La parola d'ordine è stata "istinto" mettendo al centro le canzoni, senza fronzoli tipo arrangiamenti strani o derive egocentriche. Pensate all'energia positiva che sprigionano "You're in love with a psycho" ," Bless this acid house" , "Good fight", c'è puro divertimento, non ci sono suoni innovativi o strabilianti, c'è in primis tanto spontaneo divertimento. Tifosi sfegatatati del Leicester, i Kasabian hanno nelle loro fila sangue italiano grazie a Serge Pizzorno, chitarrista e paroliere della band e membro della prima ora, insieme al cantante Tom Meighan, al bassista Chris Edwards e al polistrumentista e paroliere Christopher Karloff,  mentre dal 2005 fa parte del gruppo anche il batterista Ian Matthews.


Nella copertina invece c'è la foto di Rick Graham, che li segue nei tour da sempre. Il singolo "You're in love with a psycho" (qui il video: https://www.youtube.com/watch?v=kimPUWSwxIs) racconta con ironia che in amore tutti possiamo essere potenzialmente pazzi. "For Crying Out Loud" tenta di tenere alta la bandiera delle rock band, non molto presenti nelle classifiche di oggi zeppe di solisti che siano rapper o pop star, lo fa in maniera se vogliamo ruffiana ed easy ma coi tempi che corrono già è una presa di posizione svettare nelle classifiche senza cedere al pezzo in stile reggaeton o al featuring del rapper del momento. Onore al merito ai ragazzi, comunque.

e-max.it: your social media marketing partner
Joomla SEF URLs by Artio

I cookie ci aiutano a fornire piena efficienza ai nostri servizi, continuando a navigare sul sito, ne accetti l'utilizzo. Per Informazioni.