424 letture

Ad Ezio Bosso il Cremona Musica Award

Il Direttore d’orchestra premiato per la sua capacità di portare la musica al grande pubblico.

Ezio Bosso sarà fra i protagonisti dell’edizione 2019 di Cremona Musica (27-29 settembre, Fiera di Cremona). I Cremona Musica Awards sono il riconoscimento istituito da CremonaFiere per premiare personalità e progetti che hanno raggiunto l’eccellenza nel proprio ambito, contribuendo alla diffusione dei valori della grande musica.

In particolare, Ezio Bosso è stato premiato per la sua capacità di portare la musica al grande pubblico, di farla entrare con semplicità e naturalezza nelle case degli italiani, come dimostrato dal successo del programma televisivo “Che storia è la musica”, accolto con favore ed entusiasmo dal direttore di RAI 3 Stefano Coletta.

Un progetto coraggioso, che ha realizzato il sogno, a lungo meditato da Ezio Bosso, di creare un programma del tutto nuovo, che potesse coniugare la televisione più accessibile alla cosiddetta musica alta, senza scendere a compromessi sulla qualità artistica dettati dal linguaggio televisivo della generalista. “Che storia è la musica” dunque è il risultato di questo sogno, un atto d’amore verso il grande repertorio classico e verso tutti coloro che lo sentono inaccessibile, trasposto in televisione dal Maestro insieme ad Angelo Bozzolini, coideatore e produttore del progetto.

Ezio Bosso è Direttore d’orchestra e compositore, Direttore Principale e Artistico della Europa Filarmonica Orchestra, Sony Classical International Artist dal 2016, a Febbraio 2018 è stato nominato Steinway Artist.

Ezio Bosso è inoltre Testimone e Ambasciatore internazionale dell’Associazione Mozart14, eredità ufficiale dei principi sociali ed educativi del Maestro Claudio Abbado, diretta con dedizione dalla figlia Alessandra: una conferma dell’impegno didattico e sociale del maestro Bosso, che dunque si sviluppa non solo nella sua intensa attività di divulgazione, sempre ribadita anche nell’attività concertistica, nell’impegno costante ad aprire, dove possibile, tutte le prove orchestrali o cameristiche – primo direttore a farlo – e nelle sue lezioni aperte a tutti, ma anche nell’attività svolta con Opera Pia Barolo e Medicina a Misura di Donna a Torino.

Cremona Musica (27-29 settembre) è la principale fiera al mondo per gli strumenti musicali d’alto artigianato, e si tiene ogni anno a Cremona, città natale di Stradivari e polo internazionale dello strumento musicale. Oltre agli strumenti creati dai maestri cremonesi, italiani, e internazionali, Cremona Musica ospita un calendario di eventi ricco e variegato, con concerti, mostre, masterclass, concorsi, conferenze, con artisti di livello mondiale.

Nell’edizione 2019 Cremona Musica accoglierà oltre 300 espositori da 30 paesi e oltre 160 eventi. Combinando il lato business e quello artistico della musica, Cremona Musica diventa un evento irrinunciabile, un punto di incontro dove nascono nuove idee, progetti e collaborazioni, e dove la musica vive e si rinnova. Dal 2014 i premi vengono consegnati durante Cremona Musica. Nelle ultime edizioni il Cremona Musica Award è stato assegnato, tra gli altri, ad Alfred Brendel, Ivry Gitlis, Shlomo Mintz, Bruno Monsaingeon, Krzysztof Penderecki, Maxim Vengerov.

Crediti fotografici: Flavio Iannello

Language »