Tumori, rischio di esposizione nel personale sanitario

Tumori, rischio di esposizione nel personale sanitario
7 marzo 2018

Ricerca e prevenzione non solo per i malati ma anche per gli addetti ai lavori.


Operatori Sanitari a Rischio Cancro la conferenza stampa era a Palazzo Giureconsulti rivolta a noi giornalisti ma la sala era gremitissima soprattutto da infermieri e medici perché, per una volta i potenziali pazienti erano proprio loro!!! E’ stato infatti presentato il primo documento di consenso a livello europeo sulla gestione del rischio di esposizione nel personale sanitario nella manipolazione dei farmaci antineoplastici iniettabili. gli aspetti di prevenzione e la caratterizzazione delle misure di sicurezza.

Vi è la necessità di attuare misure di prevenzione nella preparazione e somministrazione dei farmaci antiblastici (blastico vuol dire che provoca la formazione di un tumore ndr). I farmaci antiblastici son ritenuti cancerogeni per l’uomo: vi è il rischio di tossicità per gli operatori addetti alla preparazione e somministrazione dei trattamenti e quindi un chiaro nesso causale tra esposizione professionale e possibilità di8 svilu7 di neoplasie. complicazioni a carico del feto sul quale causano effetti teratogeni ossia malformazioni!!!

Becton Dickinson ha sviluppato dispositivi medici dotati di meccanismi di sicurezza!!!

Evviva il pomodoro perchè combatte il cancro in Italia circa millequattrocento piccolini ogni anno si ammalano di cancro. Le neoplasie costituiscono la prima causa di morte per malattia nei bimbi! Per finanziare la ricerca scientifica in ambito pediatrico sabato 10 e domenica 11 marzo in tutte le piazze italiane con una donazione minima di dieci euro i volontari della fondazione Umberto Veronesi consegneranno una confezione con tre lattine di pomodoro. Il pomodoro contiene il licopene dalle proprietà antitumorali!!! Per sapere ove trovare il banchetto più vicino a casa cliccate www.fondazioneveronesi.it

Nella foto di Ugo Negrini leTrofie al sugo preparato con pelati in lattina!!!

 

Commenti