Salone del libro di Torino 2018, è già record

Salone del libro di Torino 2018, è già record
11 maggio 2018

Tanti gli ospiti che nella prima giornata sono passati per le sale adibite alle presentazioni, centinaia i visitatori.


Si è aperto da poco il 31 esimo Salone del Libro di Torino e già si appresta ad essere ricordato come l’anno dei record. Record per numero di espositori, editori presenti in loco e record anche di presenze che già da primo giorno sono state altissime.

 

Sembra ormai preistoria il periodo in cui addirittura si rischiava di veder morire questa manifestazione che dura da trentun anni. Quest’anno anche gli editori che l’anno scorso avevano preferito Milano a Torino sono tornati indietro con il capo cosparso di cenere.

 

Presenti all’inaugurazione il presidente della Camera Fico e del Senato Casellati. Il ministro Franceschini. Assente per un piccolo problema il presidente della Regione Chiamparino. Ad accogliere le alte cariche il sindaco di Torino, Chiara Appendino.

 

Il direttore Lagioia si è detto soddisfattissimo. E lo siamo, a dire la verità, un po’ tutti perché questa così alta affluenza di pubblico è come una piccola luce infondo ad un tunnel di ignoranza. Un tunnel che porta a preferire il Grande Fratello ad una docufiction importante come quella su Aldo Moro. Un tunnel che fortunatamente con settimane come questa, diventa un po’ meno buio.

 

Tantissimi gli eventi in programma in questi giorni, dopo Canavacciuolo, De Silva, Luciana Littizzetto, sarà la volta di Saviano, Dori Ghezzi, Alberto Matano, Tullio Solenghi e tanti altri. Saranno cinque giorni all’insegna della cultura, della conoscenza e della lettura che all’inaugurazione è stata paragonata alla forma più piena di libertà che ci possa essere.

 

Foto a cura di Eleonora Spina.

Commenti