il Titolo Giornale di Arte, Cultura e Spettacolo Reg. al Tribunale di La Spezia n.° 3 del 07/06/10 ROC 20453 P.I. 01219600119

icona iltitolo mobile YoutubeFlickrInstagramTwitterLinkedInFacebookGoogle

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}


Per questo spazio pubblicitario, chiedere informazioni inviando un email al seguente indirizzo info@iltitolo.it

Dal 2016, sul canale il TitoloTV, attivo il servizio di diretta streaming e podcast grazie al format televisivo L.E.O.© (Live Event Online ).

111 gli equipaggi al via, 14 le nazioni, 27 le case automobilistiche e 30 le scuderie rappresentate. 45 auto italiane, 42 inglesi, 22 tedesche e poi francesi e americane. Un’edizione ‘rosa’, con il 33% di partecipanti donne, e ‘verde’, perché attenta all’ambiente.


Terre di Canossa 201720-23 Aprile 2017: queste le imperdibili date della settima edizione del Terre di Canossa che percorrerà le incantevoli strade di Emilia, Liguria e Toscana e sarà come sempre caratterizzato dall’inconfondibile miscela di sport, passione, paesaggi, cultura e serate indimenticabili, il tutto nel rispetto dell’ambiente. L'organizzazione ha dovuto fare più di uno strappo alla regola dei 100 equipaggi, per accontentare qualcuna in più delle tantissime richieste di partecipazione giunte quest'anno.

Alle 111 auto storiche si aggiungono anche 7 Ferrari moderne, guidate da una splendida "488 Spider 70esimo", unico esemplare di una delle 70 livree speciali realizzate dalla Casa di Maranello in occasione del 70° anniversario. Una bella contrapposizione con l'auto più vecchia in gara: una Bentley del 1923 dell'equipaggio inglese Collins/Steele. Sfileranno così per le strade 94 anni di storia dell'automobile.

In gara anche il Campione Italiano in carica, Andrea Vesco su Fiat 508S Balilla Sport, navigato come sempre dall'amico Andrea Guerini. Nella competizione sono rappresentate trenta scuderie. Bergamo Corse la più numerosa, con ben 14 equipaggi al via, seguita dal team Loro Piana Classic con 8 equipaggi e dal team internazionale Amici Senza Frontiere con 7 equipaggi. Come di consueto i partecipanti si dividono equamente tra Italiani e stranieri, provenienti da tutta Europa e oltre.


Terre di Canossa 2017
Città d’arte, paesaggi meravigliosi, antichi castelli, dolci colline e impegnativi passi di montagna fanno da scenario ad un evento tra i più importanti nel panorama internazionale per auto storiche. La gara si svolge su un percorso di circa 650 km e prevede ben 89 impegnative prove a cronometro e una prova di media con rilevamenti segreti. Il Terre di Canossa non è però solo gara, ma è soprattutto una combinazione vincente di auto meravigliose e di gentlemen drivers che arrivano da tutto il mondo per questa opportunità unica di vivere l’Italia in un modo speciale combinando l’adrenalina della competizione con il piacere della buona cucina italiana e della scoperta dei territori attraversati dal percorso. La fatica della guida è infatti magistralmente intervallata da momenti conviviali.

Confermate per questa sesta edizione alcune delle proposte più gradite delle edizioni passate: la partenza da Parma, splendida città ducale recentemente divenuta UNESCO City of Gastronomy, il Trofeo Forte dei Marmi e il Trofeo Tricolore, riservati ai piloti non “professionisti”, che sono sempre i benvenuti a questa splendida gara, la “Pre-War Cup” dedicata alle auto anteguerra e l’imperdibile beach party al tramonto a Forte dei Marmi, perla della Versilia.


Il percorso e il programma
Tra le novità dell’edizione 2017, la Serata di Gala a Parma all’interno della prestigiosa cornice di Palazzo Ducale, un tempo dimora di Maria Luigia d’Austria, Duchessa di Parma e oggi il Palazzo è sede del Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri, che vogliamo ringraziare per questa grande opportunità. La cena sarà firmata da Massimo Spigaroli, chef stellato, eccellente “portavoce” della cucina parmense e indiscusso “re” del culatello.


Il via alla gara verrà dato venerdì 21 aprile alle 9.30 nella scenografica cornice del parco Ducale, quando le auto partiranno dal cuore della citta per dirigersi verso l’Autodromo di Varano de’ Melegari per un gruppo di prove a cronometro in circuito. Da lì, lungo le strade dell’Appennino, giungeranno a Borgotaro, “capitale” del fungo porcino e, attraverso il Passo di Cento Croci, al Golfo della Spezia. Dopo una sosta ristoratrice nell’incantevole borgo marittimo di Portovenere, il percorso il costeggerà il Golfo dei Poeti fino a giungere alla sosta al cospetto del Castello di Lerici. Si ripartirà quindi con lo spettacolare gruppo di prove di Montemarcello e Punta Bianca, il passaggio nel territorio di Ameglia e con la cena a Bocca di Magra alla Capannina da Ciccio, ristorante ben noto ai navigatori della zona.


Il percorso del sabato sarà dedicato come di consueto alla Toscana, con gli spettacolari passaggi in alcune delle città d’arte più famose d’Italia. Dopo la partenza sulla riva del mare di Forte dei Marmi, il suggestivo il passaggio nel centro di Pisa e il passaggio davanti alla ben nota Scuola Normale in Piazza dei Cavalieri. Emozionante la sfilata sulle antiche mura di Lucca, il pranzo nello storico chiostro del Real Collegio, e l’arrivo di tappa del sabato al cospetto del Duomo di Pietrasanta, la città di Botero e di tanti altri grandi artisti. Si giungerà poi a Forte dei Marmi, perla della Versilia, dove la serata avrà come sempre il suo culmine a partire dal tramonto all’imperdibile Beach Party con musica dal vivo sulla spiaggia del Bambaissa, per una notte indimenticabile.


Terre di Canossa 2017Domenica 23 i partecipanti affronteranno le sfidanti strade delle Alpi Apuane e gli impegnativi tornanti del Passo di Pradarena, per giungere al cospetto del Castello di Carpineti che nell’XI Secolo era una delle principali roccaforti della linea di difesa dei territori della Gran Contessa Matilde di Canossa. Si proseguirà poi verso Reggio Emilia dove, sugli spettacolari Ponti di Calatrava, i partecipanti si sfideranno per il Trofeo Tricolore. L’arrivo finale è previsto a partire dalle 15.00 in Piazza della Vittoria a Reggio Emilia, dove le auto verranno presentate al pubblico e dove l’evocativa Sala del Tricolore ospiterà come da tradizione le premiazioni.


I numeri del Terre di Canossa 2016
Quest’anno i numeri dell’evento sono da record:
•    111 gli equipaggi al via, che hanno fatto registrare il tutto esaurito all’evento ben prima della chiusura delle iscrizioni
•    14 le Nazioni rappresentate, tra cui molti paesi europei, ma anche paesi lontani come Stati Uniti, Argentina, Australia, Qatar, Russia, Giappone,...
•    27 le case automobilistiche presenti
•    30 le Scuderie rappresentate
•    26 le vetture anteguerra in gara
•    20 i piloti “prioritari”, a confermare la valenza sportiva della gara
•    89 le impegnative prove di regolarità, disseminate lungo i 650km del percorso
•    2 i Trofei riservati ai Piloti ‘non prioritari’
•    300 le persone coinvolte a vario titolo nella gestione della gara: dai soci della Scuderia Tricolore allo team organizzativo di Canossa Events, al personale sportivo, i cronometristi, i fotografi e cameraman, gli agenti della Polizia Stradale,…
•    4 gli splendidi orologi messi in palio da Cuervo y Sobrinos, da quest’anno Main sponsor dell’evento, che premierà i vincitori con splendidi orologi.


Un’edizione ‘rosa’
Un numero in particolare spicca su tutti: il 33% dei partecipanti sono donne, senza bisogno di ‘quote rosa’…. Terre di Canossa realizza infatti il sogno di essere allo stesso tempo una gara impegnativa e un’occasione di piacevole turismo, apprezzata sia dai più agguerriti piloti, sia da chi è in cerca di una vacanza un po’ speciale.

Un’edizione ‘verde’
Confermata l’attenzione all’ambiente da parte dell’organizzazione, che anche quest’anno ha adottato volontariamente il protocollo CarbonZero e compenserà completamente le emissioni residue di CO2 mediante piantumazione di nuovi alberi nell’Appennino Tosco-Emiliano. Il Terre di Canossa si riconferma l’unico evento del settore a ‘emissioni zero’.


“Il Terre di Canossa si è ormai stabilmente affermato come un evento di riferimento tra le grandi gare di regolarità nel mondo e come un punto di ritrovo per gli appassionati del settore”, afferma Luigi Orlandini, presidente della Scuderia Tricolore e visionario fondatore di Canossa Events. “E’ un piacere sentire i partecipanti dire: -Ci rivediamo a Canossa!- (e sorride N.d.R.). Un successo dovuto soprattutto all’entusiasmo sincero dei partecipanti e alla passione dell’affiatato team che ogni anno, per 12 mesi, lavora sodo per costruire un evento sempre più bello. Siamo molto contenti della grande crescita del Terre di Canossa che già a dicembre registrava il 20% di iscrizioni in più rispetto allo scorso anno. A testimonianza di questo trend abbiamo chiuso le iscrizioni con 2 mesi di anticipo. Per quanto riguarda l’accoglienza, Terre di Canossa è certamente la punta di diamante nel calendario della regolarità. Il nostro obiettivo è offrire a chi partecipa una gara impegnativa sul piano tecnico, ma allo stesso tempo anche un’esperienza memorabile, capace di regalare emozioni anche nei momenti conviviali, studiando al meglio l’equilibrio tra i tempi della gara e quelli del relax. Ovviamente tutto questo è possibile grazie all’entusiasmo degli equipaggi, a un team unico e al coinvolgimento di partner d'eccellenza come Cuervo y Sobrinos. Ingredienti questi che, ogni anno, rendono speciale il Terre di Canossa”.


Per maggiori informazioni clicca su http://www.gpcanossa.it

e-max.it: your social media marketing partner

Programmazione del TitoloTV


#tolktolk. Il business che passa dal web

LIVE 14 giugno 2017 dalle 19:00 dallo Scrambler Ducati Food Factory (BO)
Riprese video a cura del TitoloTV, regia Donato Francesco Bianco.

Il Cinema di Francesco Maggiore

La Musica di Fabio Alberti

Atto x Atto con Fabrizio Romagnoli


 




Direttore Responsabile:   Donato Francesco Bianco        Editore:   Bianca Zanardi
Gli articoli sono coperti da copyright, è assolutamente vietata la riproduzione se non riportante la dicitura  FONTE: ilTitolo.it
Tutti i diritti sono riservati. Site c
reated by il NetWork ®


Design by vonfio.de

I cookie ci aiutano a fornire piena efficienza ai nostri servizi, continuando a navigare sul sito, ne accetti l'utilizzo. Per Informazioni.