Morte di un antiquario

Morte di un antiquario
5 ottobre 2018

In libreria il nuovo libro di Paolo Regina.


Gaetano De Nittis è un brillante capitano del Corpo più ‘odiato’ d’Italia: la Guardia di Finanza. D’origine pugliese, da poco trasferito a Ferrara, ama la buona cucina, cioè solo quella della sua terra, e odia l’agrodolce estense. Ha poco tempo libero e lo dedica alla sua vera passione: la chitarra e lo stile blues del grande BB King, il suo idolo.

 

Durante un’indagine di routine, scopre il cadavere di Uber Montanari, un antiquario dalla personalità ambigua, protetto da esponenti dell’alta borghesia ferrarese con cui intratteneva rapporti d’affari non sempre leciti. Ma il vero segreto dell’antiquario, coltissimo e misantropo, è legato al suo insaziabile desiderio di collezionare in segreto opere d’arte proibite.

 

Paolo Regina, avvocato, ha insegnato discipline economiche presso la facoltà di Lettere dell’Università di Ferrara, città dove vive. È anche docente di Comunicazione e public speaking in corsi per imprenditori e manager.

 

Morte di un antiquario
14 x 21,5 Cm
Pp 384
€ 18,00
ISBN 9788893900690

Commenti