Maschere e giocattoli di Halloween non sicuri

Condividi:
Maschere e giocattoli di Halloween non sicuri
31 ottobre 2017

Guardia di Finanza, Roma: sequestrati, ai Castelli Romani prodotti non sicuri e dannosi per la salute.


Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Roma in occasione della festa di Halloween hanno intensificato i controlli sui prodotti in vendita per verificare la presenza di oggetti e soprattutto giocattoli nocivi per la salute.  Hanno individuato e sottoposto a sequestro oltre 6.000 articoli, provenienti in massima parte da Paesi dell’area asiatica, che palesemente sono risultati non conformi alla normativa comunitaria.

L’operazione si è sviluppata nell’area dei Castelli Romani nell’ambito del dispositivo di controllo economico del territorio dalle Fiamme Gialle del Gruppo Frascati e della Compagnia Velletri. Questo intervento  ha  permesso di individuare alcune attività commerciali, gestite da soggetti di nazionalità cinese, che vendevano articoli dedicati alla festività anglosassone, travestimenti, trucchi, costumi, maschere e materiale vario di genere, anche elettrico, totalmente privi dei requisiti minimi di qualità e di sicurezza.

Questo mercato dai bassi prezzi per la ridotta qualità è soprattutto insidioso perché la maggior parte è destinata all’uso dei più piccoli, ma anche per l’alterazione delle regole della leale concorrenza per il costo nettamente inferiore che va a discapito della sicurezza del consumatore al quale sono proposti a sua insaputa, oggetti pericolosi per la salute.
A conclusione dell’attività, oltre al sequestro della merce, sono stati segnalati alle autorità amministrative competenti i due soggetti di nazionalità cinese gestori delle attività commerciali sottoposte a controllo, con esplicita denuncia riferita alla vendita di prodotti non conformi alla specifica normativa sui giocattoli nonché al c.d. “Codice del Consumo”.

Commenti