Mario Venuti, il cuore nella musica

Mario Venuti, il cuore nella musica
5 luglio 2019

“Soyuz 10” è il nuovo album del cantautore siciliano, anticipato dal trascinante singolo “Il pubblico sei tu”.


La curiosità, la varietà di stili ma anche un impronta sonora assolutamente riconoscibile: sono queste le caratteristiche di Mario Venuti, artista eclettico che ha attraversato decenni della nostra storia partendo, nel 1984, dai Denovo, storica rock band catanese che tracciò le coordinate di un genere ancora da noi inesplorato.

 

Ora per Mario Venuti è arrivato il momento di chiudere la trilogia “mente-corpo-cuore” iniziata nel 2014 con “Il tramonto dell’occidente”, album incentrato sulla ragione e continuata tre anni dopo con “Motore di vita”, disco ritmato e molto fisico.

Stavolta invece spazio ai sentimenti, al cuore e, perchè no, anche di un po’ di attualità e società, anche se il titolo “Soyuz 10” ci porta decisamente fuori strada e ci strania un po’.

 

Forse è la prima volta che un album viene intitolato ad un microfono usato per registrarlo, Mario stavolta voleva uscire dai soliti automatismi, allora ecco l’omaggio al Soyuz con l’aggiunta del 10 per segnare il traguardo del decimo disco.

Soyuz è anche un tipo di razzo e trattandosi di un disco di canzoni d’amore, il viaggio verso i pianeti sconosciuti è paragonabile al viaggio di due persone che sono come due pianeti che possono avvicinarsi.

 

Il disco è raffinato, complesso nella scrittura ma scorrevole, orecchiabile e facile all’ascolto, un lavoro molto suonato con chitarre, fiati, un organo Hammond come oggi non si usa più ma anche un po’ di elettronica.

“Il vaso di Pandora” apre il disco affrontando la dipendenza dalla tecnologia, nell’arco del disco ci sono diverse perle come la reggeaggiante “Ciao cuore”, la classica e melodica “Siamo fatti così” e “Nostalgia del futuro”, in pure stile Venuti anni ’90 con richiami alla sua amata bossanova.

 

Il pezzo apripista del progetto è “Il pubblico sei tu”, ritmato inno motivazionale sull’importanza di pensare prima a sé stessi, lanciato da un video che ha come coprotagonista Giuseppe Cimarosa, un artista equestre imparentato con il boss latitante Matteo Messina Denaro da cui ha reciso qualsiasi legame non solo di parentela ma anche della cultura mafiosa.

 

Vediamolo qui:

 

Informazioni:

www.radiobudrio.it

https://it-it.facebook.com/radiobudrio

MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 14,30 – 21,00 su Radio Budrio

Commenti