La “Poetica” di Cesare Cremonini

Condividi:
La “Poetica” di Cesare Cremonini
8 novembre 2017

Il 24 novembre esce “Possibili scenari”, il nuovo album del cantautore bolognese, anticipato da un singolo romantico e ambizioso. Nel 2018 il cantautore sarà per la prima volta in tour negli stadi. 


Chissà quanti, sul finire degli anni 90, avrebbero scommesso sul talento di Cesare Cremonini, questo ragazzotto che trascinò il suo gruppo di allora (I Lùnapop) in cima alle classifiche con un tormentone che tirava in ballo gli anni 60, la Vespa e i colli bolognesi. Al grande successo di “50 special” seguì fin da subito il trionfo del primo album “Squerez” che se da un lato lasciava dubbi sulla qualità musicale del gruppo a livello di performance live, dall’altro faceva già intuire che quel Cesare Cremonini, autore e frontman, avrebbe camminato con le sue gambe. Forte della benedizione di Michele Torpedine, produttore e talent scout di future star come Il Volo, Cesare si lascia alle spalle le ballate adolescenziali come “Un giorno migliore” per inseguire miti musicali come i Beatles e i Queen.

Ci mette qualche anno a vincere i pregiudizi, limare ingenuità e grazie ad album come “La teoria dei colori” convince anche gli scettici svettando nelle classifiche e raccogliendo i primi consensi dalla critica più snob.

Il ritorno di Cesare versione 2017 è come non te lo aspetti: l’elettropop tanto in voga oggi lascia spazio al ritmo dispari, ad un’atmosfera dilatata, ad echi pinkfloydiani di un singolo tutt’altro che radiofonico, visto l’ andamento irregolare e alla durata non convenzionale (quasi 5 minuti). Il suo album in uscita il 24 novembre si chiama “Possibili scenari” e questo primo biglietto da visita certifica l’ambizione e la curiosità di un artista che non si accontenta del già proposto, del già sentito, pur rimanendo fondamentalmente se stesso.

Il tour di Cesare Cremonini “Stadi 2018” partirà a giugno e per la prima volta porterà il cantautore a esibirsi il 15 giugno a Lignano (Stadio Teghil), 20 giugno a Milano (Stadio San Siro), il 23 giugno a Roma (Stadio Olimpico) e in chiusura a Bologna il 26 giugno allo Stadio Dall’Ara. Quattro concerti in cui Cesare ripercorrerà i 18 anni di carriera, nei quali convivranno tormentoni, momenti leggeri e più intensi, raccontando quelle piccole storie che per qualcuno sono diventate “Qualcosa di grande”.

Informazioni:
www.radiobudrio.it
https://it-it.facebook.com/radiobudrio
MUSICAL EXPRESS è un programma di Fabio Alberti, in onda tutti i giorni alle 10,10 – 15,10 – 21,00 su Radio Budrio

Commenti