Informare per Decidere

Informare per Decidere
11 maggio 2018

Azioni e strategie per eliminare le conflittualità sui territori a cura di Stefano Cianciotta ( Docente Universitario, Editorialista Economico.


L’associazione socio-culturale “Il vaso di Pandora” Organizza una tavola rotonda Venerdì 25 maggio 2018 alle ore 17.00 presso la Sala Convegni CONFINDUSTRIA  Bari e BAT Via Amendola,172/R – Executive Center, mantenendo alta  l’attenzione su temi interessanti e attuali.

 

Dopo svariati eventi culturali ultimo sulla “Sicurezza Informatica” e a maggio 2017 “Combattere la Corruzione” con Raffaele Cantone e Francesco Caringella il 25.05.2018 è il turno di un economista nazionale Stefano Cianciotta che affronterà assieme ad un gruppo d’importanti relatori, il sistema Puglia con la riqualificazione dell’Ilva e la TAP del Salento oltre che la situazione generale d’Italia.

 

Dall’opposizione ideologica alle infrastrutture al sistema della formazione bloccato, dalle disfunzioni della Pubblica Amministrazione alla Giustizia troppo lenta, fino al caso emblematico dei vaccini, si pagano ancora troppi dazi in Italia all’inerzia e a un’industria che parla sempre di più la lingua straniera.

 

Tutte le volte che l’Italia dice «No», il conto che i cittadini pagano, quindi, è decisamente salato. Soprattutto in termini di mancate opportunità.
Per questa ragione Il Vaso di Pandora ha promosso una tavola rotonda, per affrontare una problematica particolarmente sentita in Puglia, regione che sta registrando scontri significativi sulla riqualificazione dell’Ilva a Taranto e sulla realizzazione della Tap in Salento.

 

“L’istruzione resta l’investimento più importante per il futuro di un Paese. Per questa ragione tra le nostre cinque regole per crescere, al primo posto abbiamo inserito la necessità di tornare a investire sulla creatività e sulla intraprendenza dei giovani. L’Italia è l’unico Paese europeo che non ha aumentato la spesa per studente nella scuola primaria e secondaria dal 1995 e resta ancora agli ultimi posti nella transizione Scuola-Lavoro. Il nuovo Governo aumenti i fondi in bilancio per l’istruzione, perché quello è il primo mattone per originare comunità consapevoli” affermano gli autori.

 

In occasione della giornata di studi sarà anche presentato il libro I No che fanno la decrescita, scritto  per Guerini editore da Alberto Brambilla e Stefano Cianciotta

 

Intervengono:

Domenico De Bartolomeo (Presidente Confindustria Bari e BAT)

Severina Bergamo (Presidente de “il vaso di Pandora”)

Antonio Uricchio (Rettore Università degli Studi di Bari)

Luigi D’Ambrosio Lettieri (Presidente Ordine dei Farmacisti)

Ugo Patroni Griffi (Presidente Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico      Meridionale)

Matteo Colamussi (Presidente Ferrovie Appulo Lucane)

Gianfranco Summo (Giornalista de La Gazzetta del Mezzogiorno)

 

L’evento darà diritto a n. 3 crediti per l’Ordine dei Giornalisti

Sarà trasmesso in diretta streaming all’indirizzo: www.clioedu.it/informare-per-decidere a cura di CLIOEDU. L’evento è patrocinato da: Confindustria Bari e BAT, Università degli Studi di Bari, Ordine dei Giornalisti della Puglia, Città Metropolitana e Comune di Bari

INGRESSO LIBERO

Commenti