Bologna: in Comune un’esposizione sulla Grande Guerra

Condividi:
Bologna: in Comune un’esposizione sulla Grande Guerra
3 novembre 2017

Sabato 4 Novembre p.v., alle 09.30, in occasione delle celebrazioni per la “Festa dell’Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate”, sarà inaugurata nel corridoio della “manica lunga” del Comune di Bologna, una mostra dedicata alla Grande Guerra.


L’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito intende rievocare con una rassegna fotografica, di stampe e illustrazioni dell’epoca, gli avvenimenti di cento anni fa, facendo rivivere la grande e tragica vicenda dell’Italia in armi dal maggio 1915 al novembre 1918, Oltre 5.000.000 di Italiani prestarono servizio nei 41 mesi di conflitto su tutti i fronti. In questo periodo la quotidianità di giovani uomini diventati soldati fu sconvolta da quegli elementi che avrebbero accompagnato l’evento bellico sino alla fine. Una guerra che si è caratterizzata per elementi come  il reticolato, la mitragliatrice, i gas, il fuoco dell’artiglieria, l’aereo, i primi carri armati, la dura permanenza nelle trincee, l’angosciante attesa dell’assalto e lo scontro corpo a corpo fino all’ultimo sangue, un modo diverso di combattere rispetto al passato e ancora più travolgente.

Sulle novità di questo conflitto si focalizza l’esposizione, mostrando le condizioni di vita del soldato al fronte e la guerra in trincea; l’importante contributo delle donne nel conflitto che sostituiscono gli uomini nelle fabbriche, ma anche  lo sviluppo tecnologico degli armamenti (dirigibili, artiglierie; aeroplani; mitragliatrici; tank e armi chimiche) e la guerra in montagna. Vengono inoltre approfonditi argomenti quali la propaganda nel suo duplice aspetto, da un lato rafforzare il morale delle truppe e dall’altro minare il morale dell’avversario; e ancora il ruolo della croce rossa e la tutela del patrimonio artistico;  infine la necessità, al termine della guerra, di edificare i sacrari e cimiteri per eternare la memoria dei caduti alle future generazioni (Redipuglia, Vittoriale).

Il Museo civico del Risorgimento ha predisposto una postazione internet con operatori, che presenteranno il portale www.storiaememoriadibologna.it, nel periodo della rassegna. L’attenzione del sito  “Storia e Memoria di Bologna”è rivolta allo scenario dedicato alla Grande Guerra dei bolognesi, si tratta di una piattaforma virtuale realizzata per tramandare la storia dei tanti bolognesi che presero parte alla Grande Guerra.

L’esposizione, corredata da numerose illustrazioni e foto d’epoca  e da testi esplicativi, sarà visitabile sino a Domenica 12 novembre p.v., con ingresso libero dalle 09.00 alle 18.00.

Commenti