il Titolo Giornale di Arte, Cultura e Spettacolo Reg. al Tribunale di La Spezia n.° 3 del 07/06/10 ROC 20453 P.I. 01219600119

icona iltitolo mobile YoutubeFlickrInstagramTwitterLinkedInFacebookGoogle

{{#image}}
{{/image}}
{{text}} {{subtext}}


Per questo spazio pubblicitario, chiedere informazioni inviando un email al seguente indirizzo info@iltitolo.it

Dal 2016, sul canale il TitoloTV, attivo il servizio di diretta streaming e podcast grazie al format televisivo L.E.O.© (Live Event Online ).

Cucina tricolore protagonista del fine settimana più intenso di Montreux Nöel. Oltre 500mila gli appassionati che quest’anno avranno gustato piatti tipici del Bel Paese.


Un week end a tutta ItaliaE’ il week end, quello del prossimo 17 e 18 dicembre, più intenso e ‘caldo’ dell’edizione 2016 di Montreux Nöel. Il fine settimana che, gastronomicamente parlando, farà la differenza, mostrando i gustosi ‘muscoli’ di una nazione che, dall’apertura della manifestazione, ha saputo regalare sorprese a non finire, totalizzando più di diecimila presenze in pochi giorni.

Svizzeri ed italiani in trasferta hanno decretato, da subito, il successo dell’iniziativa affollando non solo lo Chalet Italia ma anche tutti gli spazi circostanti, sempre a caccia di prodotti made in Italy, dalla pasta sfoglia ai dolciumi, dalle castagne ad ogni tipo di squisitezze tricolori.

Una vetrina unica - Montreux, quindi, come ‘capitale’ del gusto, del saper vivere e mangiare, dell’artigianato di alto profilo, come afferma la Direttrice dell’ ICE-Agenzia (Agenzia per la promozione all’estero e internazionalizzazione delle imprese italiane) di Berna, Simona Bernardini: “Il Natale di Montreux si sta rivelando, e ne eravamo certi, una vetrina di assoluto rilievo e di prestigio per promuovere inediti aspetti del nostro Paese, riguardanti l’arte culinaria, l’artigianato e la cultura. Nonostante infatti, la vicinanza geografica dei nostri due Paesi, c’era ancora molto da scoprire dell’Italia. La manifestazione rafforza in modo significativo la possibilità di esportazione dei prodotti italiani in Svizzera”.

A lezione di sfoglia da Claudia - Maestra di cerimonia, in questo week end all’insegna della buona tavolai (17 e 18 dicembre) sarà innanzitutto Claudia Ferri, una signora che della pasta ha fatto una ragione di vita (e di successo): a tenere alta la nostra bandiera sarà infatti la dama di San Giovanni in Persiceto, titolare del Pastificio La Lanterna (da piccolo laboratorio artigianale oggi una vera e propria azienda che, pur avvalendosi di tecnologie moderne e all'avanguardia, mantiene ancora intatte le caratteristiche artigianali). Sarà lei a sovrintendere lavorazioni, a consigliare i neofiti, a svelare alcuni dei segreti che rendono la pasta italiana, così apprezzata e difficile da imitare.Un week end a tutta Italia

Deon: l’estero piu’ pittoresco - Una presenza, quella di Claudia e di tante altre realtà del Bel Paese protagoniste del Week End Italiano,  che già fa dire a Giacomo Deon, presidente nazionale degli Alimentaristi di Confartigianato, anche lui presente nelle 48 ore di ‘full Italy’, che “Montreux Nöel sta rappresentando per gli artigiani italiani un’occasione unica, quella di esporre e farsi conoscere all’estero in uno dei contesti più pittoreschi d’Europa”. “Montreux Nöel non è soltanto un’esposizione di prodotti 100 per cento made in Italy ma anche un contesto d’eccezione per promuoverli e farli conoscere attraverso decine di iniziative – aggiunge Claudio Vercellone che, con Avenue Media, ha organizzato le varie presenze italiane alla manifestazione – dagli show cooking ai laboratori curati dagli chef più quotati, agli incontri con buyers internazionali”. Ruolo chiave quello svolto nella valorizzazione dei prodotti enogastronomici italiani in ‘Chalet Italia’ quello svolto da Gala Eventi di Napoli, struttura specializzata con, al timone, Paolo Tortora coadiuvato da un brillante staff in cui spiccano gli chef Giorgio Poggi Longostrevi e Nando.

Ingredienti di successo - Gli ingredienti del successo per questo Week end Italiano ci sono tutti, vista la qualità degli interpreti (grandi chef ma anche giovani e talentuosi apprendisti) e degli ingredienti. Partiamo da questi ultimi. In prima fila, nei numerosi cooking show coordinati dalla Scuola di Cucina di Belluno guidata da Patrick in programma (dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16) i più prestigiosi Consorzi italiani, da quello che ‘difende’ la qualità del vero Radicchio rosso di Treviso IGP, agli alfieri del Prosciutto (soprattutto il crudo Berico-Euganeo), dell’Aglio polesano e del Cavolo nero, senza dimenticare i ‘re’ del Risotto che esalteranno il ‘nano vialone veronese’ per la gioia dei buongustai. Ben 42 le aziende italiane rappresentate.
Pasta fresca semplice e all’uovo preparata al momento (magari con una nevicata di Asiago o con qualche ‘rinforzo’ di Speck del Cadore e Piave vecchio Dop) ma anche ‘cultura della Pasta’ grazie al contributo di un Museo unico nel suo genere, quello di Roma, voluto e guidato dall'avvocato Giuseppe Giarmoleo e dalla figlia Amelia.

Un week end a tutta ItaliaUna valanga di castagne - Un dato, da solo, ben sintetizza il successo di un settore particolare come quello delle castagne: ‘bruciati’ da Luigi e la sua Equipe oltre 16 quintali di marroni (caldarroste) dell’Appennino Emiliano. Significa, in parole povere, che gli svizzeri hanno degustato già qualcosa come 130.000 castagne. Non solo: il torrone di Rivoltini, i richiestissimi dolci siciliani di Butticè e le statuette di Metall’idea sono entrati, in pochi giorni, in centinaia di case Svizzere.


Non solo cucina - Non mancherà all’appuntamento lo Spettacolo: nella duegiorni del 17 e 18 dicembre protagoniste saranno le Danze in costume tipiche della Romagna, Regione famosa per le danze popolari, l’allegria e il divertimento.
Lo spettacolo con danzatori professionisti è arricchito con i famosi ‘Sciucaren’, ballerini che esprimono la loro arte facendo “danzare” le fruste, in armonia musicale con grande effetto per il pubblico.


Sinergie vincenti - Una presenza, quella italiana, resa possibile, lo ricordiamo, grazie al lavoro sinergico delle Istituzioni, a cominciare dall’ICE-Agenzia (Agenzia per la promozione all’estero e internazionalizzazione delle imprese italiane) e dall’ Ambasciata d’Italia di Berna. Fondamentale, dal punto di vista dei contenuti, anche l’apporto di altri due player come Confartigianato Imprese e Confartigianato Imprese Veneto.

e-max.it: your social media marketing partner

Programmazione del TitoloTV


#tolktolk. Il business che passa dal web

LIVE 14 giugno 2017 dalle 19:00 dallo Scrambler Ducati Food Factory (BO)
Riprese video a cura del TitoloTV, regia Donato Francesco Bianco.


 




Direttore Responsabile:   Donato Francesco Bianco        Editore:   Bianca Zanardi
Gli articoli sono coperti da copyright, è assolutamente vietata la riproduzione se non riportante la dicitura  FONTE: ilTitolo.it
Tutti i diritti sono riservati. Site c
reated by il NetWork ®


Design by vonfio.de

I cookie ci aiutano a fornire piena efficienza ai nostri servizi, continuando a navigare sul sito, ne accetti l'utilizzo. Per Informazioni.