Aiutare i caregiver

Condividi:
Aiutare i caregiver
6 febbraio 2018

Un preziosissimo opuscolo rivolto ai chi assiste ma anche alle pazienti.


A Palazzo Giureconsulti in via Mercanti 2 a Milano si è svolta una conferenza stampa dedicata al tumore al seno avanzato promossa da Novartis (azienda farmaceutica globale che fornisce soluzioni per avvicinare il mondo dell’oncologia ai pazienti e ai loro familiari). in collaborazione con “salute donna onlus” (aiuta le pazienti oncologiche ad affrontare dolore, solitudine, paure…) e SIPO (società italiana di psico-oncologia. Durante la conferenza è stato presentato un opuscolo intitolato AFFRONTIAMO INSIEME IL TUMORE AL SENO AVANZATO. Il professor Paolo Gritti (presidente SIPO) ha spiegato: “Questo opuscolo, scritto da psico-oncologi della SIPO particolarmente esperti su questa specifica condizione di malattia, si rivolge alle pazienti e ai caregiver (il caregiver è chi cura e assiste una persona malata) con lo scopo di fornire informazioni e suggerimenti utili ad affrontare e risolvere le loro problematiche quotidiane!”.

Ed ecco il decalogo del caregiver (sovente è il compagno o il marito della paziente)

Prima di tutto imparare a essere paziente (proprio nel senso di avere pazienza, non nel senso di esser malato); concediti del riposo; condividi con lei le difficoltà quotidiane; fai da tramite nelle relazioni; proteggi e parla con i figli; chiedi aiuto, non sei un supereroe; mantieni una vita attiva; infondi fiducia; mantieni intimità; rispetta le sue scelte! E ora il decalogo della paziente: conosci la tua malattia; scegli con cura le fonti; parla con parenti e amici; mantieniti attiva; rilassati ed esprimi le tue emozioni; prenditi cura del tuo aspetto; coltiva hobby e dai valore alle esperienze positive; dai valore alla tua dimensione spirituale; cura la salute del tuo corpo; non rinunciare al sesso e alla fertilità!

Indicazioni semplici, ma fondamentali per vivere e sopravvivere a questa esperienza pesante.

Nella foto di Ugo Negrini cavolfiore con parmigiano perché un aiuto può arrivare anche… da un ortaggio con proprietà antitumorali!!!

Commenti